This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Giovanissimi, l’addio all’annata è una festa Assieme ai genitori

Arrivederci al 2022 Giovani ciclisti e genitori tutti assieme a Salizzole

Arrivederci al 2022 Giovani ciclisti e genitori tutti assieme a Salizzole

Arrivederci al 2022 Giovani ciclisti e genitori tutti assieme a Salizzole

Arrivederci al 2022 Giovani ciclisti e genitori tutti assieme a Salizzole

Grande successo di partecipazione all’evento di Valmorsel di Salizzole per la festa di fine stagione dei giovanissimi. È calato il sipario in una bella giornata di sole e non poteva essere diversamente, in nome del ciclismo e dello sport all’aperto. Un’idea nata dai dirigenti della Italo Vicentini Carni per chiudere quasi un anno di gare a cui hanno partecipato per un giorno, giù dalla bicicletta, oltre 300 tra mini ciclisti dai 7 ai 12 anni, con i genitori, familiari e dirigenti di quasi tutte le società della provincia che hanno giocato e scherzato tra prove di abilità e gimkana, tiro con la fune, con le bolle giganti del mago Dorian. «Abbiamo voluto organizzare questa festa», spiega il presidente del gruppo sportivo Italo, Claudio Barbana, «cui hanno aderito quasi tutte le società veronesi, per ritrovarci per una volta fuori dai soliti schemi. I nostri giovanissimi sono un patrimonio che va salvaguardato, che costituisce la ricchezza del ciclismo del futuro. È stata una giornata in cui non contava il successo o la vittoria individuale. Contavano soprattutto lo spirito, la gioia, la felicità di stare assieme e il divertimento, con il quale si deve praticare l’attività sportiva». Nell’occasione erano presenti tra gli altri anche il presidente provinciale della federciclismo Diego Zoccatelli, il sindaco di Salizzole Angelo Campi e l’assessore allo sport Marco Bissoli. •. Luc. Pur.