This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Gli svizzeri dicono 'Sì' al Green pass. Vinto il referendum con oltre il 60% di consensi

BERNA. Gli svizzeri hanno detto '' al referendum sul Green pass. Secondo le proiezioni di SSR/gsf.bern, infatti, il 63% degli elvetici ha votato in maniera favorevole al referendum sulla legge che prevede l'introduzione del certificato anti-Covid.

Nonostante il netto sì non sono mancate, secondo le prime analisi, le differenza anche marcate tra i comuni. A Baden, ad esempio, si è votato per il 75,5% per il sì mentre a Unteriberg  con l'81,3% per il no.

Il referendum era  stato proposto da un’associazione “Amici della costituzione” che si è espressa contraria alle varie restrizioni per contenere il Covid19 ed ha anche ottenuto il sostegno dell’Unione democratica di centro, partito che nonostante il nome è di estrema destra e ha posizioni populiste. 

La Svizzera è stato il primo Paese al mondo ad essere chiamato a votare sulla certificazione verde. All'esterno dei seggi si sono registrate lunghe code definite “insolite” da parte dei mass media Svizzeri.

Fonti interne al comitato per il “No” hanno fatte sapere che ci sarà l'accettazione dell'esito ma allo stesso tempo considerano la vittoria del 'Sì' frutto di una “domanda fuorviante”  predisposta per il referendum. 

Con il sì alla legge Covid-19  può quindi proseguire l'utilizzo del green pass ed inoltre rimangono in vigore tutte le misure necessarie per il contenimento del coronavirus.

Oltre a questo prosegue la collaborazione con i governi cantonali, è stato ampliato il finanziamento a sostegno delle persone colpite dalla pandemia e si chiede un miglioramento del monitoraggio.