Italy

HIGHLIGHTS. Dopo 19 risultati utili consecutivi il Trento perde contro il San Giorgio Sedico. Si ferma anche la Manzanese

TRENTO. Si ferma la striscia di risultati del Trento, che cade sul campo del San Giorgio Sedico. Non basta il vantaggio di Belcastro, i gialloblù restano in inferiorità numerica e i veneti ribaltano il match. Ma la truppa di Carmine Parlato mantiene 6 lunghezze di vantaggio sulla Manzanese, sconfitta dal Delta Porto Tolle

Dopo 19 risultati utili consecutivi, il sodalizio di via Sanseverino perde 2-1 e racimola la seconda sconfitta stagionale nel gruppo C di serie D; mentre mercoledì attende al Briamasco la Luparense, quinta forza del torneo di quarta serie.

Il match inizia nel migliore dei modi per il Trento che trova il vantaggio dopo appena 5 minuti, Osuji viene atterrato in area e l’arbitro Cadirola indica il dischetto: Belcastro trasforma per l'1-0.

La giornata si complica, però, già nel primo tempo: ammonito dopo appena 30 secondi dall’inizio della gara, alla mezz’ora Osuji viene espulso a seguito di un contrasto con Boron. E' la svolta della partita con il Sedico che inizia a prendere il controllo del match e preme sull’acceleratore. I padroni di casa riescono a riacciuffare il Trento nel corso dell’ultimo minuto di recupero con Marcolin che raccoglie da due passi la respinta del palo dagli sviluppi di un calcio d’angolo.

Nell’intervallo Parlato ridisegna lo scacchiere tattico togliendo Rivi per Nunes e andando a formare due linee da 4 con il solo Belcastro davanti. Il Sedico ricomincia spingendo come nell’ultima fase della prima frazione e il Trento fa fatica a ripartire, anche se inizialmente la difesa aquilotta non corre grossi rischi.

La spinta dei veneti si fa più pressante intorno alla metà del secondo tempo con l’ingresso di Pilotto che prima costringe Ronchi a immolarsi su un tiro a botta sicura dopo un errore in uscita di Nunes, e al 31’ supera Cazzaro con un tiro di punta appena dentro l’area di rigore. A quel punto Parlato prova il tutto per tutto inserendo Pattarello e Ferri Marini per Dionisi e Caporali poi getta nella mischia Leite Borges, per l’esordio in maglia gialloblù.

Il punteggio, però, non cambia e il Trento torna così alla sconfitta dopo diciannove risultati utili consecutivi ma può consolarsi per il contestuale stop della Manzanese.

CLASSIFICA: Trento 55**, Manzanese 49**, Luparense 43, Caldiero Terme 42, Union Clodiense 41*****, Cartigliano 40*, Belluno 40***, Mestre 40*, Arzignano Valchiampo 39**, Union S. Giorgio Sedico 36*, Cjarlins Muzane 36*, Adriese 35*, Este 32**, Delta Porto Tolle 31*****, Ambrosiana 31**, Virtus Bolzano 30, Montebelluna 30, Campodarsego 24**, Union Feltre 23*, Chions 18*

UNION SAN GIORGIO SEDICO – TRENTO 2-1

Reti: 5’ pt rig. Belcastro (T), 48’pt Marcolin (S), 31’st Pilotti (S).

Union San Giorgio Sedico: Plechero; Mantovani (‘st Ostojic), Parise (20’st Boccafoglia), Dall’Ara, Boron (20’st Simoni); Serena, Poletto; Marcolin, Varano (23’st Pilotti), Minicucci; Sinani (30’st Bartulovic).

A disposizione: Liso, Petronelli, Minozzo, De Pellegrin.

Allenatore: Luca Tiozzo.

Trento: Cazzaro; Galazzini, Trainotti, Ronchi, Dionisi (34’st Ferri Marini); Osuji, Caporali (34’st Pattarello), Santuari; Belcastro (38’st Borges); Comper (26’st Contessa), Rivi (4’st Nunes).

A disposizione: Baldessari, Tinazzi, Amadori, Pilastro.

Allenatore: Carmine Parlato.

Arbitro: Cadirola di Milano (Marra di Milano e Gambino di Nocera).

Note: partita disputata a porte chiuse. Pioggia per quasi tutta la partita. Campo in buone condizioni. Ammoniti: Osuji (T), Caporali (T), Dionisi (T), Serena (S), Varano (S). Espulsi: Osuji (T). Calci d’angolo 4 a 2 per il Trento. Recupero 4’ + 6’.

Football news:

Il giocatore di Pisa è squalificato per 10 partite per una frase sulla ribellione degli schiavi contro il giocatore di colore
L'ex consulente Fiorentina ha ricevuto un anno di libertà vigilata per la morte di Astori. Ha falsificato i documenti che permettevano al calciatore di giocare
Il Barcellona vede Kamaving, Locatelli e Merino sostituire Busquets
In Coppa Italia giocheranno solo le squadre di Serie A e B. I club di Serie C non parteciperanno più al torneo
Barcellona ha tenuto colloqui preliminari con Aguero sulla transizione in estate
Mourinho vuole rinnovare la composizione del rum. Il club è Interessato a Isco, Mata, Dyer, Sanssouci e altri
Hazard non può rimanere nella vita reale per un secondo. Canale spagnolo El Chiringuito del riso Hazarda dopo la retrocessione del Real madrid dalla Champions League