Italy

I cibi “inaspettati” che mettono a rischio la linea: i trucchi per seguire la dieta in modo corretto

Il cibo spazzatura è il peggior nemico di chi segue una dieta regolare ma la cosa che in pochi sanno è che non sono solo le torte, il cioccolato, le patatine e i dolci a mettere a rischio la linea. La verità è che chi vuole perdere peso deve evitare non solo ogni tipo di alimento simile ma anche altri prodotti "inaspettati" che potrebbero favorire la comparsa dei chili di troppo A rivelarlo è stata la nutrizionista londinese Tamara Wallner, secondo la quale salse, barrette di cereali, zuppe già pronte, sono solo alcuni dei cibi che non farebbero altro che aumentare la sensazione di fame. Il motivo? Contengono elevate quantità di sale, zucchero e grassi.

I cibi che sembrano light ma che in realtà non lo sono

Seguire una dieta non è un gioco da ragazzi, è necessario avere molta determinazione, costanza e buona volontà, soprattutto perché di fronte a una ricetta deliziosa è difficile non sentire l'acquolina in bocca. Spesso, però, nonostante i sacrifici, i risultati non si vedono ed è perché probabilmente si consumano dei cibi che sembrano light ma che in realtà nascondono grassi e zuccheri. Si tratta di alimenti che non fanno parte della categoria junk food e che all'apparenza sono super sani ma, dopo aver guardato la lista di ingredienti, ci si renderà conto di tante cose. Salse come il ketchup, zuppe già pronte, pancarrè, hummus e guacamole, barrette di cereali, sono tutti alimenti da evitare se si segue un regime rigoroso. Il sale, lo zucchero e i grassi che contengono azionano la parte del cervello che fa venire voglia di cibo spazzatura, rendendo il desiderio incontenibile. Questo significa che il cibo diventa una fonte di conforto piuttosto che di sostentamento.

I consigli per ridurre il desiderio di cibo spazzatura

A chi non è mai capitato di essere travolto da una sensazione di irresistibile fame anche solo guardando dei cibi spazzatura? Per evitare di cadere in tentazione la nutrizionista Tamara Wallner ha dato dei semplici consigli da seguire.

1. Mangiare consapevolmente

Quando si desidera davvero del cibo spazzatura, è necessario concederselo e goderselo il più possibile. In che modo? Eliminando le distrazioni come il cellulare e la tv, concentrarsi sul gusto, così da coinvolgere tutti i sensi, e consumarlo con lentezza.

2. Preparare un piano

Per evitare che si verifichino scenari "catastrofici" in fatto di fame nervosa, è necessario preparare dei piani precisi per i momenti di pausa o di potenziale noia. Ad esempio, se si ha la consapevolezza di rimanere per molto a casa, ci si potrebbe organizzare con una maratona di serie tv oppure con qualche nuovo hobby.

3. Fare pasti equilibrati

Cadere nella trappola del cibo spazzatura è molto semplice ma per evitarlo basta fare dei pasti equilibrati, optando per verdure fresche, pesce e carboidrati integrali. È importante inoltre stabilire l'orario di colazione, pranzo e cena e non fare troppi cambiamenti da un giorno all'altro.

4. Dormire

Sembrerà assurdo ma il sonno influisce molto sulla linea e sul desiderio di cibo spazzatura. Quando si dorme poco, infatti, il corpo ha bisogno di recuperare energia con cibi ricchi di zucchero e grassi peccato solo che così facendo si rischia di ingrassare. L'ideale, dunque, è dormire 8-9 ore a notte.

Football news:

Questo è il miglior Milan degli anni: supercambec con la Juve (3 gol in 5 minuti!) salvato l'intrigo in Serie A
Zlatan Ibrahimovic: sono presidente, giocatore e allenatore! Se fossi stato a Milano dall'inizio della stagione, avremmo preso lo scudetto
Sarri sulla sconfitta da Milano: 60 minuti abbiamo giocato a calcio di prima classe. Quindi-torbidità
Pioli sulla vittoria contro la Juve: Milano è diventata una squadra. Possiamo giocare ancora meglio
Pioli ha battuto per la prima volta la Juventus come allenatore
Vardi ha segnato 10 gol All'Arsenal nelle partite della Premier League. Più solo Rooney
Ronaldo segna about assiste 17 partite di Serie A di fila, dove ha segnato 25 (21+4) punti