E' successo questa mattina (1 dicembre) a Cedegolo in Val Camonica: stando alle prime ricostruzioni il macchinista del convoglio si sarebbe trovato davanti alcuni massi caduti dal versante della montagna non riuscendo a frenare in tempo. Nessuno è rimasto ferito in modo grave nell'incidente ma i sanitari avrebbero soccorso almeno 7 persone

CEDEGOLO. Momenti di paura in Val Camonica dove un treno questa mattina (1 dicembre) ha deragliato dopo aver colpito alcuni massi caduti sulle rotaie all'altezza del Comune di Cedegolo. L'incidente è avvenuto verso le 6 e 30 e sul posto si sono prontamente portate le autorità con carabinieri, polizia ferroviaria e vigili del fuoco, oltre che i sanitari del 118.

Secondo le prime informazioni il treno stava viaggiando verso sud sulla linea Brescia-Iseo-Edolo quando sulle rotaie il macchinista si sarebbe trovato davanti alcuni grossi massi caduti dal versante della montagna.

A quel punto però era impossibile riuscire a fermare il convoglio in tempo ed evitare l'impatto. Il treno, riportano diverse fonti, ha quindi deragliato dopo lo schianto, uscendo dai binari e bloccando la linea ferroviaria. Fortunatamente a quanto pare nell'incidente nessuno sarebbe rimasto ferito in modo grave, ma i sanitari del 118 intervenuti sul posto con due ambulanze avrebbero soccorso almeno 7 viaggiatori.

Contenuto sponsorizzato