Italy

I medici: ”Giusto tenere chiuse le scuole medie, si faccia lo stesso per i centri commerciali e lo sci”

TORINO. Una sponda autorevole alla Regione, esposta al fuoco di fila delle critiche per la decisione di mantenere chiuse le scuole medie nonostante ne sia prevista l’immediata apertura con il passaggio del Piemonte nella zona arancione. 

«Condividiamo la decisione della Regione di mantenere la didattica a distanza per il secondo e terzo anno delle scuole medie, pur comprendendo le difficoltà che una simile scelta può comportare per le famiglie e per gli insegnanti: è una misura che può consentire di limitare la diffusione dei contagi, come hanno sottolineato nei giorni scorsi i colleghi epidemiologi che hanno esaminato il problema». Lo dichiara il presidente dell’Ordine dei Medici di Torino, Guido Giustetto, a proposito del provvedimento adottato dalla Regione in corrispondenza con il passaggio del Piemonte alla «zona arancione».

In piazza Castello a Torino la protesta degli studenti contro la Didattica a distanza

Il bilancio 

I dati disponibili dicono infatti che dall’introduzione della didattica a distanza i casi di positività nella fascia fra gli 11 e i 18 anni di età si sono dimezzati, dopo un deciso incremento dall’inizio dell’anno scolastico. Allo stesso tempo però, nella settimana dal 9 al 16 novembre, il 42% fra gli studenti delle scuole medie sottoposti a tampone e il 54% del personale scolastico sono risultati positivi, secondo i numeri diffusi dalla giunta in Consiglio regionale. Si tratta dunque di una situazione che va ancora seguita con grande attenzione e con tutte le precauzioni possibili.

Non solo le classi

«Per non vanificare i sacrifici chiesti al mondo della scuola e alle famiglie, occorre però che adesso si proceda nello stesso modo in tutti gli ambiti – aggiunge Giustetto -. Purtroppo, vista l’estrema difficoltà di rispettare il distanziamento e le misure di precauzione previste, crediamo sia necessario mantenere chiusi nel periodo natalizio tutti i luoghi a rischio assembramento, come i centri commerciali nei weekend o gli impianti sciistici, anche qualora le indicazioni nazionali permettessero una riapertura. In questo senso, le immagini dell’ultimo fine settimana non sono confortanti».

Torino: folla in centro nel giorno del passaggio alla zona arancione

I perché dei nostri lettori

Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Mario

I perché dei nostri lettori

Perché mio papà la leggeva tutti i giorni. Perché a quattro anni mia mamma mi ha scoperto mentre leggevo a voce alta le parole sulla Stampa. Perché è un giornale internazionale.Perché ci trovo le notizie e i racconti della mia città.

Paola, (TO)

I perché dei nostri lettori

Leggo La Stampa da quasi 50 anni, e ne sono abbonato da 20. Pago le notizie perché non siano pagate da altri per me che cerco di capire il mondo attraverso opinioni autorevoli e informazioni complete e il più possibile obiettive. La carta stampata è un patrimonio democratico che va difeso e preservato.

Anonimo

I perché dei nostri lettori

Ho comprato per tutta la vita ogni giorno il giornale. Da due anni sono passato al digitale. Abito in un paesino nell'entroterra ligure: cosa di meglio, al mattino presto, di.... un caffè e La Stampa? La Stampa tutta, non solo i titoli....E, visto che qualcuno lavora per fornirmi questo servizio, trovo giusto pagare un abbonamento.

Sandro, Garlenda (SV)

Football news:

Napoli ha dato Milica Marsiglia in affitto per 1,5 anni con un riscatto obbligatorio per 8 + 5 milioni di euro
Il Liverpool 34 punti in 19 partite-il peggior risultato della stagione 2015/16
Klopp su 0:1 con Burnley: un vero pugno in faccia. Non è stato facile perdere questa partita, ma il Liverpool è stato in grado
L'Atlético è in testa con un vantaggio di 7 punti dal Real Madrid nella Liga e ha una partita in margine
Liverpool non vince 5 partite in Premier League di fila. La squadra di Klopp ha ripetuto la peggiore serie in 4 anni
Interrotta la serie di Liverpool senza sconfitte in casa in premier league di 68 partite
Il liverpool non segna 4 partite di premier league di fila