Italy

I vigili del fuoco salvano un cane e un gatto in difficoltà

Il gatto è grave ed è stato soccorso anche con l’ossigeno

PORDENONE. Due interventi per soccorso di animali hanno interessato i vigili del fuoco della destra Tagliamento, con il supporto dei colleghi di Codroipo, mentre le altre squadre erano impegnate nei numerosi interventi per maltempo.

Il primo si è verificato a Polcenigo, nel primo pomeriggio. In località San Giovanni, infatti, un cane era scivolato in un canale, recuperato poi in buone condizioni dalla squadra con i dispositivi per contrastare il rischio acquatico. L'animale è stato poi affidato alle cure del personale dell'ambulanza veterinaria giunta sul posto.

Il secondo intervento si è svolto a San Vito al Tagliamento i torno alle 17 di lunedì 2 agosto. In questo caso sono stati coinvolti i Vigili del Fuoco di Codroipo che si sono recati al centro sportivo di Savorgnano su segnalazione di alcuni bambini che, mentre giocavano a calcio, hanno sentito provenire dagli spogliatoi il miagolio di un gatto, bloccato in una finestra. Dopo essere stato liberato i soccorritori si sono fatti carico anche delle prime cure, poiché in gravi condizioni.

Nel frattempo la Sala Operativa Vigilfuoco, su indicazione della squadra intervenuta, attivava l'ambulanza veterinaria per il successivo trasferimento dell'animale al centro veterinario di riferimento.

Football news:

Steve Bruce: la mia famiglia pensa che io sia malato perché non lascio Newcastle
I fan dei Rangers hanno dipinto L'autobus di Lione con graffiti offensivi
Shomurodov ha fatto due assist per la Roma nella partita LC. Ha 5 (1+4) punti in 6 partite per club
La polizia ha chiuso l'indagine di insulti razzisti contro Marzial e Tuanzebe. I colpevoli non sono stati puniti
Sulscher sul nuovo contratto di Lingard: negoziare. Speriamo che Jesse rimanga
Le importazioni selvagge in Europa League: Kiper Lazio ha eseguito Dubravka e il difensore della Dinamo Zagabria ha ripetuto il trucco di Lingard
Il capo del club dei tifosi di Man City sulle parole di Guardiola sulla bassa presenza: è il miglior allenatore del mondo, ma deve fare i suoi affari