This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Ibrahimovic festeggia il ritorno in campo a modo suo: “Voi camminate, io volo”

Zlatan Ibrahimovic è rientrato in campo un mese dopo la rete alla Lazio e nella gara contro il Verona il Milan ha realizzato il gol della vittoria un minuto dopo il suo ingresso in campo al posto di Bennacer. Lo svedese ha festeggiato il rientro postando sui social la foto della rovesciata con cui ha sfiorato la rete e ha scritto: “Voi camminate, io volo”.

Il Milan ha battuto in rimonta per 3-2 il Verona e ora i rossoneri sono in testa alla classifica della Serie A 2021-2022. Una vittoria importantissima per la squadra di Stefano Pioli, che sale a +5 sull'Inter e momentaneamente è a +1 sul Napoli. L'ottavo turno di campionato ha visto il ritorno in campo di Zlatan Ibrahimovic dopo 30 giorni dall'ultima apparizione. Il fuoriclasse svedese ha avuto un problema al tendine d'Achille e per sei partite non è riuscito ad essere d'aiuto ai suoi compagni di squadra, che hanno fatto di tutto per non far sentire la sua mancanza e hanno continuato a fare bene soprattuto in campionato.

Ibrahimovic è entrato al 77′ al posto di Bennacer e un minuto dopo il Milan ha trovato il gol vittoria: su cross di Castillejo è stato Gunter a infilare il proprio portiere e a far esplodere San Siro, ma alle sue spalle era prontissimo il numero 11 per la deviazione. Il neo quarantenne ha cercato in tutti i modi il gol ma non è riuscito a firmare la seconda rete stagionale dopo quella contro la Lazio dello scorso 12 settembre.

Il numero 11 del Milan ha festeggiato il rientro postando sui suoi profili ufficiali la foto della rovesciata con cui ha sfiorato la rete nella parte finale del match e ha scritto: "Voi camminate io volo". Il solito Ibrahimovic che gioca con il suo personaggio e si diverte sui social network a far discutere i follower, quelli che lo idolatrano e quelli che lo ‘odiano'. Perché quelli come Zlatan sono così, o li ami o li odi.

Adesso bisognerà capire come Pioli vorrà utilizzarlo nelle prossime uscite, che saranno importanti sia in Champions League che in campionato: dopo la trasferta di Oporto il Milan affronterà Bologna e Torino prima di un tour de force che vedrà i rossoneri impegnati contro Roma, Porto, Inter, Fiorentina, Atletico Madrid e Sassuolo.