Italy

Icardi, l’Inter lo cede a titolo definitivo al Paris Saint Germain per 58 milioni

Mauro Icardi sta per diventare un calciatore del Paris Saint Germain a titolo definitivo. La trattativa tra i francesi e l'Inter procede spedita ed è soprattutto in dirittura d'arrivo. Gli ultimi dettagli saranno limati nel weekend, ma l'affare è fatto. Icardi dunque rimarrà a Parigi, l'Inter dovrebbe incassare complessivi 58 milioni di euro.

Icardi dall'Inter al Paris Saint Germain a titolo definitivo

Negli ultimi giorni dello scorso agosto Icardi fu ceduto dall'Inter al Paris Saint Germain, in prestito con diritto di riscatto fissato a 70 milioni per i parigini. La crisi economica prodotta dalla pandemia ha portato a un ribassamento del prezzo. Inter e Paris Saint Germain sono riuscite a trovare l'accordo scendendo a 58 milioni di euro, 50 milioni saranno cash più altri 8 di bonus, facilmente raggiungibili. Il club francese chiude così le discussioni sul futuro di Icardi, che in questo modo si toglie dal mercato (sfuma in modo definitivo il passaggio alla Juventus), e che può guardare senza incertezze al suo futuro.

Icardi firmerà un contratto fino al 2024

L'argentino con il Paris Saint Germain ha avuto un grandissimo impatto e fino a Natale ha segnato a raffica, poi ha perso il posto da titolare, per qualche incomprensione con il tecnico Tuchel. Ma evidentemente il club dalla proprietà qatariota ha grande fiducia in Icardi e per questo l'uomo mercato Leonardo ha deciso di puntare su di lui. L'attaccante classe 1993 con il Paris ha vinto la Ligue 1 e a ventisette anni ha conquistato così il primo trofeo della sua carriera, e la stagione non è ancora finita. Perché se è vero che Coppa di Francia e di Lega sono state sospese, il Paris Saint Germain è ancora in corsa in Champions League. La squadra francese giocherà i quarti di finale nel mese di agosto quando tornerà la manifestazione.

Football news:

Marotta about Lautaro: non ha mostrato alcun desiderio di andarsene
Conte su 1:2 con Bologna: il livello di Inter è molto più basso del previsto
Jürgen Klopp: il Liverpool non ha bisogno di un record, ma di tre punti. Non puoi battere un record se ci pensi sempre
Klopp su 2:0 con Aston Villa: Liverpool ha successo perché vince le partite difficili
Manet su 2:0 con Aston Villa: Liverpool ha guadagnato 3 punti, ma non ci si può aspettare 4-5 gol nella porta di un buon avversario
Salah ha segnato 100 (73+27) punti per 116 partite in APL. Solo Shearer ha raggiunto quel segno più velocemente
Alavez ha licenziato Garitano dopo cinque sconfitte consecutive. Il club va al 15 ° posto nella Liga