Italy

Il boom del 5G: sul mercato oltre 200 smartphone, dagli entry level ai top di gamma

Smartphone 5G

Crescita esponenziale negli ultimi 9 mesi di smartphone in grado di supportare la nuova tecnologia: a gennaio negli scaffali se ne trovavano "solo" 50. Ora sono quadruplicati

iPhone 12 Pro (foto ufficiale Apple)

Nel giro di 9 mesi gli smartphone 5G disponibili sugli scaffali dei negozi italiani sono quadruplicati: si è passati infatti dai 50 di gennaio agli oltre 200 di fine settembre. Non è improprio parlare di boom: tra modelli di fascia alta, i cosiddetti top di gamma, primi ad essere configurati per le nuove reti, agli entry level di categoria (quindi comunque con prezzi superiori ai 400 euro) che negli ultimi mesi sono proliferati per permettere pressoché a chiunque di poter accedere alla nuova tecnologia.

Gli smartphone 5G più venduti

A snocciolare i dati è l'ultimo report di Counterpoint, che mette in testa alla top ten degli smartphone 5G più venduti Samsung, con la punta di diamante Galaxy Note 20 Ultra, di poco davanti al P40 Pro di Huawei e al Nova 7, sempre di marchio Huawei. Secondo lo studio, sono 7 i produttori nel ranking ad avere base in Cina, a dimostrazione di quanto il 5G sia già una realtà in alcune parti del mondo e di come i colossi orientali brucino le tappe, lanciando nuove tecnologie senza aspettare che il mercato sia pronto. Molto, comunque, cambierà già dall'ultimo trimestre del 2020, in virtù del lancio degli iPhone 12, con antenne 5G in ognuno dei quattro dispositivi della famiglia. Ad oggi, i top di gamma che montano l'antenna 5G sono:

La nuova tecnologia a prezzi contenuti

Nei prossimi mesi continuerà a crescere la proposta di cellulari che montano un modem 5G a prezzi alla portata di tutti. Se oggi la media di un terminale si aggira intorno ai 700 euro, presto il cartellino scenderà sotto la soglia dei 400, per quanto già ci siano modelli a prezzi più abbordabili, basti pensare ai 279 euro di Realme 7. Ad ogni modo, molto del merito sarà dei produttori di modem, la parte hardware dove risiede l'antennina 5G sugli smartphone, come Qualcomm e MediaTek, che stanno lavorando per fornire ai partner i loro chip meno potenti in quanto a prestazioni ma comunque "5G ready".

Come riporta l'Ansa, secondo l'Osservatorio "5G & Beyond" della School of Management del Politecnico di Milano, il 25% dei consumatori italiani ha già acquistato o ha intenzione di acquistare nel breve uno smartphone 5G, mentre il 34% lo sta ancora valutando. Fra gli acquirenti più convinti, e non ancora in possesso del dispositivo, il 35% sta aspettando un'offerta interessante mentre il 22% attende di avere la copertura 5G nella propria città. Chi invece sta valutando l'acquisto è influenzato principalmente dal costo del device (32%), dalla copertura nella propria città (29%) o aspetterà rassicurazioni sulla salute (15%). Gli utenti non interessati a comprare uno smartphone 5G, invece, sono prevalentemente soddisfatti di ciò che possiedono (62%) e sono disincentivati dall'alto costo (28%), dalla mancanza di copertura (19%) e dalle preoccupazioni per la salute (13%).

Si parla di

Football news:

Sethien può guidare il Dalian Cinese. Benitez ieri ha lasciato il club
Il Manchester United non vuole entrare in Super League dopo la dichiarazione di FIFA e UEFA. Il Real Madrid e la Juve insistono sulla creazione del torneo
Socratis firmerà un contratto con Olympiacos fino al 2022 e per 2,5 milioni di euro
Difensore di barca Dest: mi sento insicuro. È importante riportarla indietro e giocare come prima
Klopp sul gioco con il Manchester United: non mi sento sotto pressione dall'esterno. Per tutta la vita mi sono messo sotto pressione, quindi sono abituato
Zlatan su 0:3 con Atalanta: dobbiamo andare per il risultato, e non abbiamo potuto. Non ci sono scuse
Ramos e Perez hanno una relazione molto strana. Sergio imprime nuovi contratti, e Florentino soddisfatto медиавойны