Italy

Il coronavirus non ferma la "Giornata del riuso del libro usato". Domani in via Suffragio 20 bancarelle

TRENTO. La pandemia non ferma a Trento la quarta edizione della "Giornata del libro usato e non solo” che si terrà domani lungo i portici di via Suffragio.

A partire dalle 8 di domani mattina e fino alle 17 nella via saranno posizionate una ventina di bancarelle. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra il Comune di Trento e  l’Associazione Trentina Mercatino delle Pulci e le prime edizioni, lo scorso anno, hanno riscosso interesse e curiosità, registrando una grande affluenza di pubblico.

La situazione epidemiologica di questi giorni delinea una situazione grave per quanto riguarda i contagi sul nostro territorio. L'evento, comunque, spiegano gli organizzatori, si terrà con "la consapevolezza da parte degli organizzatori che una simile iniziativa necessita prima di tutto dell’impegno per garantire l’attuazione delle norme di sicurezza Covid 19". “Lungo i portici di via Suffragio – spiegano - ogni bancarella rispetterà tutte le norme legate al distanziamento, all’igienizzazione e all’uso delle mascherine”.

Le venti bancarelle saranno l’occasione per andare alla “caccia” di qualche testo raro, di vecchi tascabili, di romanzi o saggi usati a buon prezzo, di riviste anni ’50 o ’60 del secolo scorso, di titoli da tempi fuori commercio della editoria locale. La manifestazione si svolgerà anche in caso di maltempo.

Football news:

Robertson about VAR: vogliamo solo la coerenza. Sono ammessi gli stessi errori
In URSS, solo il calcio è stato discusso a caldo. Nel 1947, lo scrittore Steinbeck e il fotografo Militare Capa viaggiarono per L'Unione e andarono a una partita in Georgia
Joan Laporta: Barcellona e Champions League sono una storia di successo in rovina. Voglio riportare il club in cima al calcio mondiale
Cavani si è scusato per la parola di Negrito su Instagram: sono contro il razzismo. Meno volevo offendere qualcuno
Leo guiderà la Nazionale tedesca per L'Euro
Klopp su van Dyke: il Suo ginocchio sembra non importa, ma per il ginocchio, che recentemente è stato operato, sembra bene
Pirlo non discute le tattiche con i giocatori della Juve. Dybala e Kulusewski non capiscono le loro sfide sul campo (Corriere della Serra)