Italy

Il deputato non indossava il dispositivo di protezione

Leggi anche

Conte

Politica

Tali ipotesi sono state presumibilmente elaborate da ambienti vicini a Pd e Italia Viva, ma è ancora tutto da confermare.

Emiliano puglia

Politica

In Puglia come nel resto d’Italia una programmazione di interventi da parte delle istituzioni che purtroppo, ormai è chiaro, non c’è stata.

giorgia meloni contro il governo durante l'informativa alla camera

Politica

La leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha duramente attaccato il Premier Giuseppe Conte durante l’informativa alla Camera.

Dpcm, in Alto Adige il presidente Kompatscher annuncia nuove restrizioni

Politica

Il presidente dell’Alto Adige Kompatscher ha disposto restrizioni più vicine al Dpcm del governo e in linea con i provvedimenti di Austria e Germania.

Vittorio Sgarbi è stato nuovamente espulso dalla Camera: il deputato si rifiutava di indossare la mascherina.

sgarbi

Vittorio Sgarbi torna a far parlare di sé. Nel corso dell’esame della legge sull’omofobia alla Camera ha iniziato a protestare, urlando senza la mascherina. Il critico d’arte è stato invitato ad uscire e, dopo essersi opposto, è stato portato via di peso.

La seduta successivamente è stata sospesa per alcuni minuti. Non è la prima volta che il deputato si rifiuta di indossare il dispositivo di protezione in aula: anche nei precedenti accaduti era stato espulso.

La seduta alla Camera

Giovedì 29 ottobre si è svolto nell’Aula della Camera l’esame del testo unificato della legge sull’omofobia. La furia del deputato Vittorio Sgarbi si è scatenata nel momento in cui il centrodestra ha espresso dissenso nei confronti dell’istituzione della Giornata nazionale contro l’omofobia per il 17 maggio.

La maggioranza, invece, si è espressa a favore. “Solo una mente alterata può pensare che questa giornata sia pericolosa, allora abroghiamo anche l’8 marzo“, ha urlato il critico d’arte.

La fase concitata del dibattito è durata a lungo e Vittorio Sgarbi, dopo avere acceso la polemica, si è tolto la mascherina e ha continuato a sbraitare. La presidentessa della seduta, Maria Edera Spadoni, ha chiesto più volte al deputato di dotarsi del dispositivo di protezione, ma egli non ha voluto.

Così, è stata costretta ad espellerlo.

Il critico d’arte a quel punto si è rifiutato di lasciare l’aula. I deputati della Lega si sono messi davanti a lui per fargli da scudo, creando tuttavia un assembramento a discapito delle norme anti-Covid. Ulteriori proteste sono scoppiate per questa ragione da parte della maggioranza. Alla fine, Vittorio Sgarbi, ancora senza mascherina, è stato portato via di peso dai commessi. La seduta è ricominciata soltanto diversi minuti dopo l’accaduto.

Football news:

Dini su Cavani: non voleva offendere, ma la sospensione per tre partite e la formazione sarà sufficiente
Raul Jimenez si e ' fratturato il cranio. L'attaccante di Wolverhampton ha operato
Yuri Rozanov è diventato un commentatore, superando il limite di età. Prima di questo, ha vinto il concorso del primo canale, ma invece di un viaggio a Euro 1996 ha ricevuto la TV
Van de Beck su foto infortunato alla caviglia: Benvenuti in APPLE 🤪 💪
Mourinho di nuovo qualitativamente chiuso in una partita TOP. Sissoko è un elemento chiave dell'affidabilità del Tottenham
I Cavani possono essere squalificati per 3 partite per la parola Negrito su Instagram
Roy Keen: i giocatori del Tottenham non sono abbastanza bravi da prendere il titolo