Italy

Il fratello di Maradona Hugo a San Gregorio Armeno venerdì per inaugurare la fiera di Natale

Il fratello di Diego Armando Maradona, Hugo Maradona, venerdì sarà a San Gregorio Armeno per inaugurare la fiera di Natale 2020. La cerimonia di apertura è fissata per le ore 11. Ci sarà il taglio del nastro con la benedizione della Chiesa di San Lorenzo. La fiera natalizia di quest'anno, che cade in un momento particolarmente difficile per i bottegai e la città a causa della pandemia del Coronavirus, sarà intitolata a Diego Armando Maradona. Invitato alla cerimonia in piazza anche il Sindaco di Napoli. Lo annuncia Gabriele Casillo, presidente dell'associazione dei bottegai di San Gregorio Armeno.

La fiera del Natale di San Gregorio Armeno inizia venerdì 4 dicembre

La fiera del Natale quest'anno era a rischio a causa del Coronavirus. I presepiai sono però intenzionati a farla, con le giuste modalità di sicurezza. È stato previsto anche un piano straordinario di viabilità per scongiurare assembramenti. Molto dipenderà anche dal Dpcm del Governo Conte previsto per giovedì 3 dicembre prossimo. In particolare bisognerà capire quali saranno le modalità per gli spostamenti in città durante le feste di Natale e Capodanno. Dopo la morte improvvisa del Pibe de Oro avvenuta il 25 novembre scorso, i pastorai di San Gregorio Armeno si sono riuniti venerdì pomeriggio per allestire un piccolo tempietto dedicato al campione argentino nella storica strada dei pastori, in prossimità della bottega dei Fratelli Capuano. Quindi, è nata spontanea anche la decisione di dedicare la fiera del Natale 2020 a Maradona. Il grande calciatore infatti era molto amato dagli artigiani che l'hanno omaggiato negli anni tante statuine. Tra i primi tributi a Maradona anche un statuina di Maradona con le ali, come se fosse un angelo, opera del maestro Genny Di Virgilio.

Football news:

Socratis firmerà un contratto con Olympiacos fino al 2022 e per 2,5 milioni di euro
Difensore di barca Dest: mi sento insicuro. È importante riportarla indietro e giocare come prima
Klopp sul gioco con il Manchester United: non mi sento sotto pressione dall'esterno. Per tutta la vita mi sono messo sotto pressione, quindi sono abituato
Zlatan su 0:3 con Atalanta: dobbiamo andare per il risultato, e non abbiamo potuto. Non ci sono scuse
Ramos e Perez hanno una relazione molto strana. Sergio imprime nuovi contratti, e Florentino soddisfatto медиавойны
Ronald Koeman: se non superiamo Cornelia in 90 minuti, devo dire quello che vedo. Altrimenti è meglio trovare un altro allenatore
Antonio Conte: lo scudetto about l'ingresso in Champions League è più importante della Coppa Italia, ma cercheremo di battere il Milan