Italy

Il Parco Rossi è per tutti: oggi l’inaugurazione tra inclusione, tecnologia e turismo

Inaugurazione oggi, domenica 27 settembre, a Santorso, dalle ore 10 alle ore 18, per “Parco Rossi for all”, novità del progetto GATE (Granting Accessible Tourism for Everyone), un’iniziativa che si pone l’obiettivo di rendere il turismo accessibile a chiunque.

L’appuntamento, promosso dal Comune di Santorso, è composto da una serie di attività create proprio per facilitare la visita e “l’immersione” totale nella natura locale: ogni visitatore infatti potrà scegliere con quale modalità addentrarsi nella scoperta del parco. Ci sarà un gioco multimediale a realtà aumentata, utile per rievocare la sua storia: la collaborazione tra La Piccionaia, DonQ, Wolfim e Veasyt ha reso questo programma accessibile persino in LIS. Non meno importante, il modello in 3D audio-tattile di Villa Rossi, che grazie a dei rilievi in Braille sarà fruibile anche da un pubblico ipovedente.

Grazie al lavoro di videomaker, informatici, drammaturghi e doppiatori, oltre che al patrocinio di Fondazione Dolomiti Unesco, Cooperativa Sociale Independent, Cai Alpago e Università di Innsbruck, chiunque potrà godere di queste esperienze; cooperazione e inclusione: quale miglior modo per valorizzare un territorio così ricco di storia e paesaggi.

La partecipazione alla giornata del 27 settembre è gratuita, con prenotazione obbligatoria a [email protected] o 0445 649518. Le visite sono a numero limitato, con partenza ogni ora. Si ricorda di portare con sé il proprio smartphone o tablet.

Dopo l’inaugurazione, Parco Rossi e le sue proposte for all rimangono fruibili il sabato  dalle 15 alle 18 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle18, ad ingresso gratuito. Tutte le info su www.parcorossi.it.

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi