Italy

Il pipistrello gigante “a misura d’uomo”? Esiste davvero: ecco di cosa si tratta. Le immagini del mammifero che hanno fatto il giro dei social

Una fotografia di un pipistrello “a misura d’uomo” sta facendo impazzire il web, facendo letteralmente il giro del mondo e dividendo gli utenti di Twitter tra chi pensava fosse reale e chi una fake news. L’esemplare esiste davvero e si tratta di una volpe volante, conosciuta come “pipistrello della frutta”, un mammifero in via di estinzione che si trova nelle Filippine, di grandi dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 259 e 340 mm, la lunghezza dell’avambraccio tra 179 e 220 mm, la lunghezza delle orecchie tra 28 e 57 mm, un’apertura alare fino a 1,5 m e un peso fino a 1,1 Kg. Il mammifero non è conosciuto per essere una minaccia per l’uomo e si nutre principalmente di fichi e di altri frutti. Si rifugia spesso sopra grandi alberi spogliati del fogliame, dove forma colonie rumorose di diverse migliaia di individui, può volare giornalmente per oltre 50 km per raggiungere località dove nutrirsi, solitamente verso il tramonto per poi tornare ai siti di riposo prima dell’alba. Mentre le immagini sono davvero reali, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, che ha diffuso le immagini, possono ancora dare una prospettiva leggermente irrealistica su quanto siano grandi questi pipistrelli giganti, dato che i post sui social media li hanno etichettati come “a misura d’uomo”. Questa specie è diffusa in Indocina, Sumatra, Giava, Borneo, Isole della Sonda e nell’Arcipelago delle Filippine. Vive nelle foreste primarie, secondarie e mangrovie, ma anche frutteti e piantagioni di Palma da Cocco, fino a 1.250 metri di altitudine. Ecco le immagini.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Partecipa a un “Covid party” e muore a 30 anni, le sue ultime parole: “Pensavo che questo virus fosse una truffa, ma mi sono sbagliato”

next

Football news:

Golovin ha segnato e ha dato un passaggio in una partita amichevole di Monaco con AZ
Müller Pro 8:2 con barca: non abbiamo controllato il gioco anche nella partita con il Brasile nel 2014-m
Ander Herrera: se il PSG non vince la Champions League, non sarà un fallimento
Arsenal sta indagando sul trasferimento di pepe per 72 milioni di sterline. Il club vuole sapere se ha pagato troppo
Ole-Gunnar Sulscher: il Manchester United sa quanto sia doloroso cedere alle semifinali. I giocatori principali sono ora di mettersi alla prova
L'Arsenal ha annunciato la partenza del direttore sportivo Sanlea
L'allenatore del Bayern che ha distrutto il Barça. Era al quartier generale di Lev alle 7:1 in Brasile