Italy

Il primo cittadino di Collegno diventa primo sindaco della bici d’Italia

Francesco Casciano, primo cittadino di Collegno, è diventato anche primo “Sindaco della bici d’Italia”. A nominarlo oggi a Napoli è stato Matteo Ricci, presidente di Ali (Autonomie locali italiane, ndr). Casciano è stato inoltre nominato coordinatore della commissione nazionale sulla mobilità sostenibile e ciclabile dell’associazione delle autonomie locali. Appena nominato, il sindaco di Collegno ha presentato la “Carta dei sindaci della bici”, un documento che impegna i primi cittadini e gli amministratori a realizzare azioni per favorire la transizione ciclabile dell’Italia partendo dagli enti locali.

«I sindaci - dice Casciano - che sono importanti riferimenti delle comunità, saranno gli ambasciatori e i protagonisti in ogni comune italiano dell’uso della bicicletta per gli spostamenti di breve raggio. La Carta impegna allo sviluppo di azioni finalizzate alla promozione e all’uso delle due ruote». E Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e presidente di Ali, puntualizza: «Le scelte di Pesaro e di Ali sono chiarissime: l’utilizzo della bicicletta va incentivato e i casi virtuosi messi a disposizione di un numero sempre maggiore di sindaci e realtà locali. E’ per questo che sosteniamo con entusiasmo i sindaci della bici, avanguardie sui temi della sostenibilità e della rigenerazione umana e urbana».

I perché dei nostri lettori

Mio padre e mia madre leggevano La Stampa, quando mi sono sposato io e mia moglie abbiamo sempre letto La Stampa, da quando son rimasto solo sono passato alla versione digitale. È un quotidiano liberale e moderato come lo sono io.

Mario

I perché dei nostri lettori

Perché mio papà la leggeva tutti i giorni. Perché a quattro anni mia mamma mi ha scoperto mentre leggevo a voce alta le parole sulla Stampa. Perché è un giornale internazionale.Perché ci trovo le notizie e i racconti della mia città.

Paola, (TO)

I perché dei nostri lettori

Leggo La Stampa da quasi 50 anni, e ne sono abbonato da 20. Pago le notizie perché non siano pagate da altri per me che cerco di capire il mondo attraverso opinioni autorevoli e informazioni complete e il più possibile obiettive. La carta stampata è un patrimonio democratico che va difeso e preservato.

Anonimo

I perché dei nostri lettori

Ho comprato per tutta la vita ogni giorno il giornale. Da due anni sono passato al digitale. Abito in un paesino nell'entroterra ligure: cosa di meglio, al mattino presto, di.... un caffè e La Stampa? La Stampa tutta, non solo i titoli....E, visto che qualcuno lavora per fornirmi questo servizio, trovo giusto pagare un abbonamento.

Sandro, Garlenda (SV)

Football news:

Jovil della quinta divisione D'Inghilterra about De Gea: No, Non mi Interessa. Mi Dispiace, David
Henderson è il miglior giocatore del Liverpool nella stagione 2019/20
Massimo Moratti: i proprietari di Inter hanno tutto il necessario per portare messi
Gagliardini sulla partita contro lo Shakhtar: sono forti, ma L'Inter è determinato
Il presidente Atletico sulla partenza da Champions League: non è la nostra serata. Sono fortunati a segnare due volte, abbiamo una buona squadra
Difensore Lione Marsal: stiamo pensando di entrare in finale Champions League. Abbiamo grandi possibilità di vincere
Willian: L'Arsenal è uno dei club più grandi del mondo. Sono venuto a prendere i trofei