Italy

Il ragazzo è incensurato e ad incastrarlo c'è l'esame del Dna.

Leggi anche

Reddito di cittadinanza scaduto

Cronaca

Il reddito di cittadinanza è scaduto per 1 milione di persone, per il rinnovo occorrerà attendere un mese.

omicidio de santis killer tuta sub

Cronaca

Svolta nell’omicidio di De Santis: il killer della coppia di Lecce indossava una tuta da sub per non farsi riconoscere dalle telecamere della zona.

coronavirus Lopalco stato emergenza

Cronaca

Lopalco ha definito necessaria la proroga dello stato di emergenza: consentirebbe di agire più velocemente in caso di aumento dei contagi.

Massimo Galli

Cronaca

Secondo Massimo Galli l’Italia ha meno contagi da coronavirus rispetto ad altri stati grazie al lockdown rigoroso di marzo e aprile.

Le indagini sullo stupro di piazza Gae Aulenti portano all'arresto di un ragazzo di 23 anni.

Stupro piazza Gae Aulenti arrestato

Nella notte tra martedì 25 e mercoledì 26, a Milano, in piazza Gae Aulenti, una ragazza di 34 anni era stata vittima di uno stupro avvenuto a pochi metri metri dalla movida di corso Como. La ragazza, di origine polacca, sarebbe stata aggredita alle spalle da un uomo, sotto il grattacielo Unicredit.

Il suo aggressore l’avrebbe trascinata su una delle scalinate che circondano la piazza e lì l’avrebbe stuprata, apparentemente senza testimoni. La vittima stessa, in evidente stato di shock, aveva impiegato alcuni giorni per riprendersi, ma ora, grazie soprattutto alla sua ricostruzione, è stato possibile arrivare ad un responsabili: un ragazzo di 23 anni incensurato, di origini egiziane, che è stato arrestato.

Arrestato per lo stupro in piazza Gae Aulenti

Ad incastrare il ragazzo sarebbe anche il test del Dna, con le indagini della Squadra Mobile che hanno permesso di individuare e identificare un soggetto corrispondente alle descrizioni.

Dopo lo stupro la donna, soccorsa da un’ambulanza con lividi e segni riconducibili a una violenza, non aveva voluto denunciare l’episodio, probabilmente perchè ancora frastornata dallo paura e dall’alcol. Aveva firmato le dimissioni ed era uscita dall’ospedale.

Dopo qualche ora però la donna era tornata alla clinica Mangiagalli, dove si trova il centro antiviolenza, e a fatica, davanti agli psicologi e agli agenti della squadra mobile, aveva ricostruito quanto avvenuto. La violenza era stata poi certificata anche dagli esami condotti dai medici. L’inchiesta è stata affidata dal procuratore aggiunto Letizia Mannella, a capo del pool sui reati sui soggetti deboli, al pubblico ministero Michela Bordieri.

Football news:

🎮 Abbiamo fatto un gioco su Habib-combatti per lui e prova a far cadere Gaji
Tebas about Clasico: il gioco delle migliori squadre del mondo. La più importante partita di calcio del club
L'attaccante di Leeds Bamford ha fatto una tripletta. Ha 6 gol in 6 partite APL
Moyes sugli spettatori negli stadi: la gente guarda le partite nei cinema, perché non farlo per strada?
Gerard Piquet: Rinnovare un contratto e firmare un burofax sono cose diverse. Ho difeso gli Interessi della squadra
Thibault Courtois: Messi e Ronaldo sono tra i migliori giocatori della storia
Jack Wilsher: tutti pensano che io abbia 30-31, non 28. Sento che c'è molto di più in grado