Italy

Il vaccino agli insegnanti per evitare la Dad

Si torna tra i banchi?

L'appello della ministra per gli Affari regionali Mariastella Gelmini: "Sarebbe paradossale dover ricorrere alla didattica a distanza perché un insegnante che ha rifiutato il vaccino è stato contagiato". Attesa per il piano del governo per la scuola

"Non rivivremo l'incubo della didattica a distanza", dice Mariastella Gelmini. "Abbiamo condiviso la scelta del green pass e siamo d'accordo su un suo utilizzo estensivo. Siamo ai primi d'agosto e quasi 40 milioni di italiani possono già averlo: dobbiamo incentivare tutti i cittadini a vaccinarsi, non possiamo rischiare di vanificare gli sforzi fatti", afferma la ministra per gli Affari regionali e le autonomie in un'intervista al quotidiano La Stampa.

E aggiunge: "Trovo singolare, ad esempio, che al ristorante chi controlla il pass ai clienti possa non essere vaccinato. Dovremo trovare una soluzione, naturalmente dando un po' di tempo alle aziende per organizzarsi. Così anche sui trasporti a lunga percorrenza. In vista del nuovo anno scolastico, invece, un terzo dei ragazzi fra i 12 e i 19 anni ha ricevuto almeno una dose: sarebbe paradossale dover ricorrere alla Dad perché un insegnante che ha rifiutato il vaccino è stato contagiato".

Gelmini ha precisato che sulla riapertura dell'anno scolastico "i ministri Bianchi e Giovannini stanno lavorando alacremente. In settimana riuniremo la conferenza Stato-regioni per fare il punto. Non deve ripetersi quanto accaduto lo scorso anno. Arriveremo a settembre con oltre 35 milioni di vaccinati e con altri 10 milioni di italiani in attesa della seconda dose. Non rivivremo l'incubo della dad", ha assicurato Gelmini. Riferendosi alla ripartenza della scuola a settembre, stamattina il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi ha assicurato che "sarà tutto in presenza".

Il piano del governo per la scuola

Si attendono le nuove misure del governo. Si apre infatti un'altra settimana decisiva per i nuovi provvedimenti anti covid che puntano ad arginare la risalita dei contagi. In vista del rientro tra i banchi a settembre, mercoledì prossimo sarà presentato il "Piano scuola" alle regioni. Nello stesso giorno potrebbe essere quindi prevista l'apposita cabina di regia. Secondo quanto emerso finora, studenti e insegnanti torneranno in presenza. Il piano tocca diversi aspetti, dall'utilizzo delle mascherine - anche quelle trasparenti laddove sia necessario per favorire una più agevole comunicazione - all'importanza del distanziamento, che non sarà comunque imprescindibile.

Rimane invece prudente la posizione del governo Draghi sull'obbligo del vaccino per il personale scolastico. Con l'85% dei professori immunizzati o in attesa del richiamo, l'ipotesi prevalente al momento è di aspettare ancora almeno fino a venerdì 20 agosto (contando di sfondare la quota del 90% di vaccinati) prima di adottare eventuali provvedimenti forti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Football news:

Courtois su 0:0 con Villarreal: un punto del Real Madrid non è sufficiente. Volevano tutti e tre dopo la sconfitta di Atlético
Hai sentito Hey Jude alle partite di Brentford? 50 anni fa, l'annunciatore includeva una canzone per la fidanzata-i fan si trasformarono in un inno
Inzaghi su 2:2 con Atalanta: C'è un sapore amaro. L'Inter ha guadagnato la vittoria
Klopp su 3:3 con Brentford: partita pazza. Hanno dato il Liverpool battaglia e hanno guadagnato un punto, rispetto
Sulscher si lamenta che il Manchester United ha meno probabilità di guadagnare un rigore. Non dà la colpa a Klopp ![](images/4/1/1632596896514_r.Jpg)
Liverpool in testa in APL, davanti a City, Chelsea, Manchester United e Everton di 1 punto. A Brighton gioco in magazzino
Simeone su 0:1 con Alavez: Atlético non è stato abbastanza veloce. L'avversario si è guadagnato la vittoria