telegram

E’ partito lunedì mattina anche in Friuli Venezia Giulia il monitoraggio lanciato da Istat e ministero della Salute per analizzare l’impatto del coronavirus attraverso i test sierologici. Circa 8mila le persone coinvolte, un campione scelto per capire quanti hanno sviluppato anticorpi e sono entrati in contatto con la malattia anche senza averne i sintomi.
A effettuare le chiamate, dalle 10 di stamane, 21 operatori di centralino della Croce Rossa regionale dislocati in cinque centrali operative (Trieste, Udine, Palmanova, Udine e Maniago).
Le chiamate, dalle 9 alle 18, spiega la presidente regionale della Cri, Milena Cisilino, arrivano “da un numero unico con prefisso romano 06-55 e andranno avanti per 12 giorni consecutivi”.
Ai cittadini contattati telefonicamente viene somministrato un questionario e, successivamente viene fissato l’appuntamento per il prelievo del sangue. Sono 21 i centri distribuiti sull’intero territorio regionale che li effettueranno a partire da mercoledì prossimo.

facebook
48