Italy

Incidente aereo a Cremona, le vittime sono Stefano Grisenti e Alessandro Tovazzi

Si chiamavano Stefano Grisenti e Alessandro Tovazzi i due uomini morti oggi a causa di un tragico incidente aereo avvenuto a Migliaro, alle porte di Cremona. Grisenti, pilota dello Sky Team Cremona, aveva 54 anni: il suo compleanno era proprio oggi. Alessandro Tovazzi, ‘Tovax' per gli amici, di anni ne aveva 41. Era un appassionato di sport estremi, bungee jumping, paracadutismo, e pesca subacquea. È stato lui l'ultimo a lanciarsi dal Pilatus 9 posti che si è schiantato poco dopo in un campo di granoturco. Secondo una prima ricostruzione dell'incidente, nel lanciarsi con la tuta alare Tovazzi avrebbe urtato l'ala dell'ultraleggero, provocandone la caduta. Dopo l'urto, Grisenti non sarebbe riuscito più a controllare il velivolo, che avrebbe preso fuoco prima ancora di toccare terra. Tovazzi, spinto un chilometro più giù, è precipitato e ha perso la vita. Entrambi i corpi sono stati ritrovati nel campo agricolo.

Incidente a Cremona, aperta indagine dell'ANSV

Sull'aereo erano presenti oggi anche altri paracadutisti, che però non sono rimasti coinvolti nell'incidente dato che si erano lanciati prima che la tragedia avesse luogo. Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco e le ambulanze del 118, ma sia per Grisenti sia per Tovazzi non c'era ormai più nulla da fare. L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (ANSV) ha "avviato un’inchiesta di sicurezza sull’incidente che, oggi 20 settembre, nei pressi dell’aeroporto di Cremona, ha interessato l’aeromobile Pilatus PC-6 marche di identificazione T7-SKY, durante lo svolgimento di attività lancio paracadutisti. Decedute due persone che erano a bordo del velivolo. L’ANSV ha contestualmente disposto l’invio di un proprio investigatore sul sito dell’incidente per l’acquisizione delle prime evidenze utili all’indagine".

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi