This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Incidenti sul lavoro, 32enne boscaiolo muore travolto da un albero nel Bellunese. Due feriti gravi in Veneto e uno in Trentino

Lavoro & Precari

Incidenti sul lavoro, 32enne boscaiolo muore travolto da un albero nel Bellunese. Due feriti gravi in Veneto e uno in Trentino

A Padova una 62enne è rimasta impigliata con il camice in un macchinario, mentre a Vicenza un operaio è stato investito in un cantiere sulla Pedemontana. Sulle montagne trentine invece un altro boscaiolo di 33 anni è scivolato per diversi metri sul monte Bedolè

Un morto sul lavoro e due feriti in gravi condizioni in Veneto. Un altro uomo è ricoverato in prognosi riservata in Trentino Alto Adige. Le tragedie seguono quelle avvenute a Lanciano e Pisa nel weekend e le quattro dello scorso venerdì. La prima vittima è Mustapha Manneh, un boscaiolo di 32 anni: stamattina è stato travolto da una pianta, in Val Visdende, nel Bellunese. Inutile l’intervento del soccorso alpino. Il giovane, di origini ghambiane, viveva a Pieve di Cadore ed era dipendente della ditta Doriguzzi Mario di Auronzo.

Nel Padovano un’operaia 62enne della Filtessil sas di San Giorgio in Bosco è rimasta impigliata con il camice in una macchina avvolgi-cavo. Il macchinario l’ha risucchiata provocandole uno schiacciamento. La donna ha perso i sensi ed è stata soccorsa da un collega. I sanitari del 118 sono riusciti a rianimarla sul posto e a portarla in ospedale. Rimane però in prognosi riservata. La Procura a breve potrebbe sequestrare l’attrezzo. Invece a Breganze, nel Vicentino un operaio è stato investito da un’auto lungo la galleria della Pedemontana, all’interconnessione con l’autostrada A31 nella galleria Cà Fusa. L’uomo è stato trasferito in codice rosso al San Bortolo di Vicenza. Gli agenti della polstrada stanno indagando sulla vicenda. Il traffico lungo la tratta è stato deviato.

Un altro ferito grave sulle montagne trentine: un boscaiolo 33enne di origine rumena è scivolato su un pendio per diversi metri sotto la coma del monte Bedolè, a 1.700 metri sopra l’abitato di Fiera di Primiero. Stava disboscando insieme ai colleghi l’area colpita dalla tempesta Vaia tre anni fa. L’uomo riporta diverse fratture e contusioni e attualmente si trova all’ospedale Santa Chiara di Trento.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Sicurezza sul lavoro, Orlando: “Con banca dati avremo qualificazione delle imprese, vedremo chi si comporta bene e chi viola la legge”

next
meteo