Italy

Inizia la Conference League e per le coppe cambia tutto: nuova formula cervellotica

Da questa stagione le coppe europee sono nuovamente tre. C’è una nuova manifestazione, una nuova coppa, la Conference League, che si lega a filo doppio a Champions ed Europa League. Con la nascita della Conference League cambia l’assetto della Champions e dell’Europa League. Le tre coppe europee si incroceranno con delle sfide incrociate nei playoff che si terranno a febbraio.

La grande novità di questa stagione delle coppe europee è rappresentata dalla Conference League, ideata qualche anno fa dalla Uefa e che quest'anno ha visto la luce. I preliminari si sono disputati questa estate, li ha giocati e superati pure la Roma. Questa nuova competizione si aggiunge a Champions League ed Europa League e va a creare un nuovo assetto per il calcio europeo, ma soprattutto la Conference League si lega alle due manifestazioni principali.

Cos'è la Conference League: come funziona

La Conference League è la terza competizione europea per ordine di importanza. Ai nastri di partenza ci sono 32 squadre, suddivise in 8 gironi da 4. Al termine della fase a gironi inizierà quella a eliminazione diretta. Le prime classificate degli otto gironi accedono direttamente agli ottavi di finale, in programma nel mese di marzo. Mentre le otto seconde classificate disputano un playoff (doppia sfida di andata e ritorno) con le otto terze classificate dei gironi dell'Europa League, le vincenti si qualificheranno per gli ottavi, poi si proseguirà con quarti, semifinali e finale, che si disputerà in Albania. Tutte le squadre iscritte alla fase a gironi hanno dovuto superare almeno un turno preliminare. Ai preliminari hanno preso parte squadre di tutti i paesi europei affiliati alla Uefa – una iscritta per i primi cinque del Ranking Uefa, due per quelli classificati dal sesto al quindicesimo posto, tre per tutti gli altri, eccetto il Liechtentstein. Per l'Italia c'è la Roma, settima classificata lo scorso anno e sorteggiata in un comodo girone.

Cosa cambia in Champions ed Europa League

La nuova coppa europea modifica l'assetto e ne fa nascere un altro. Perché la Conference League modifica lo status quo classico e si lega alle altre due manifestazioni. Adesso esiste un sistema che collega tutte e tre le competizioni europee. In Champions League le prime due squadre di ogni girone ottengono il pass per gli ottavi di finale. Le terze di tutti i raggruppamenti di Champions retrocedono in Europa League, dove però non ripartono più dai sedicesimi di finale. Perché le otto squadre che scenderanno dalla Champions all'Europa League disputeranno un playoff contro le seconde classificate degli otto gironi di Europa League – le vincitrici dei gironi saranno invece già agli ottavi dell'Europa League. Spareggi che saranno sicuramente durissimi. Mentre le otto squadre che chiuderanno il girone di Europa League al terzo posto giocheranno uno spareggio con le otto seconde classificate dei gironi di Europa League e daranno vita a un'altra serie di spareggi, questi rimescoleranno le carte della Conference League.

Football news:

Samuel Umtiti: amo il leopardo, voglio avere successo qui. Non riesco a immaginarmi in un altro club
Jamie Carragher: il Manchester United ha bisogno di un nuovo allenatore. Sulscher non vincerà L'APL about la Champions League, non è a livello di Klopp, Tuchel about Pep
Antonio Cassano: Ronaldo non è nemmeno tra i primi 5 nella storia. Messi, Pelè, Maradona, Cruyff e Ronaldo su un altro livello
Joaquín è il primo giocatore del XXI secolo a fare un assist nella Liga all'età di 40 anni
Ricordate l'inferno che i fan hanno fatto alla finale Dell'Euro? Per questo L'Inghilterra giocherà senza spettatori
Gary Lineker: non capisco perché Lacazette non stia giocando più. Forse ci deve essere una ragione, ma non la vedo
Infantino circa la Coppa del mondo ogni 2 anni: i vantaggi sono evidenti. Quando hanno deciso di trascorrere una volta ogni 4 anni, c'erano 40 squadre, e ora 211