Italy

#IorestoinEdicola, l'hastag per ringraziare gli edicolanti

 Dare voce alle storie degli edicolanti, che nell'emergenza della pandemia da coronavirus sono rimasti al lavoro nelle strade e che con il loro impegno permettono ai giornali di raggiungere ogni giorno i loro lettori. Nasce così, lanciata Corriere dello Sport-Stadio e Tuttosport, l'idea dell'hastag #Iorestoinedicola: "L'informazione non si ferma e con questa gli edicolanti che ogni giorno aprono la loro edicola e in prima linea osservano e dialogano con chi non rinuncia al momento della lettura del quotidiano e di una rivista". Da qui l'iniziativa : i due quotidiani chiedono agli edicolanti "di condividere questo momento che è al tempo stesso un'esperienza di vita, un momento di socialità alterata e diversa. Gli edicolanti possono raccontare la loro storia attraverso l'invio delle loro foto, racconti, video e pubblicando sui propri canali social questi materiali utilizzando l'hashtag #IoRestoInEdicola". I materiali inviati saranno poi pubblicati sulle pagine dei due quotidiani, sui rispettivi siti e canali social. Ma non solo: l'hastag, spiegano dai due quotidiani, è volutamente unbranded per fare in modo che venga utilizzato da tutti. "Invitiamo gli editori italiani a dare spazio all'iniziativa, ad utilizzare questo hashtag e a pubblicare foto e pensieri degli edicolanti per alimentare un'iniziativa che unisca ed esprima il proprio grazie.  Un unico hashtag, un unico GRAZIE da parte di tutti gli editori d'Italia uniti in un messaggio comune".