Italy

Juventus, Pirlo: “In due partite non potevo calciare con il destro ho giocato solo con il sinistro”

In casa Juventus è tempo di chiacchiere e di ricordi. Così come in tutti i club italiani in cui il lavoro infrasettimanale è fermo per colpa del coronavirus, ogni giorno è un'occasione per un aneddoto con i diretti protagonisti del campo. In uno degli appuntamenti quotidiani sui canali tematici bianconeri è intervenuto anche Andrea Pirlo, il Professore ex registra di Juve, Milan e Nazionale che, in compagnia di Andrea Barzagli e Alessandro Matri ha lasciato spazio a qualche inedito retroscena dei tempi con la Juventus.

Un siparietto simpatico tra i tre ex compagni di squadra in cui lo ‘special guest' Andrea Pirlo ha raccontato anche quando è dovuto scendere in  campo in condizioni fisiche menomate. Dotato di qualità tecniche importanti, ha saputo comunque fare di necessità virtù. Il racconto di riferisce a due episodi in particolare, risalenti alla stagione sportiva 2011-2012, contro il Lecce e il Novara.

Le due gare giocate con un piede solo

L'aneddoto lo ricorda il diretto interessato in video conferenza: "E' capitato in due o tre partite, quando ho giocato solo di sinistro, se vi ricordate. Una è stata a Lecce, un'altra invece in casa contro il Novara. Avevo subito una distorsione al ginocchio e non riuscivo a calciare con il piede destro, ma non si vedeva in campo…".  Qualità tecniche superiori alla media, che permettevano a Pirlo di fare comunque la differenza.

Il tallone d'Achille del Professore

Ma se con i piedi il ‘Professore' era di certo superiore ai suoi due interlocutori Matri e Barzagli, in una cosa di certo non eccelleva: il colpo di testa. "Era inguardabile, una cosa impressionate" ricorda l'ex difensore centrale bianconero "anche se devo dire che in una gara in particolare mi sconfessò. E' stata con la Nazionale, giocavamo contro l'Inghilterra e per due volte Andre [Pirlo ] riuscì a rubare di testa la palla al loro centrale difensivo". "Merito del mestiere, anticipo e lavoro di gomito" ha chiosato l'ex centrocampista.

I voti ai compagni

Tra i tre ex compagni poi è stato anche tempo di voti e di giudizi con pareri più che pungenti di Pirlo: "Il destro fuori area di Barzagli? Non d'è mai visto". "Un voto al sinistro di Matri? Al tiro un sei pieno, perché quando doveva tirava anche ma sei cambi di gioco un bel 4 e mezzo: doveva pensare troppo e quando pensava troppo poi le cose gli restavano troppo in testa".

Football news:

Alfonso Davis e ' veloce, cazzo. Lukaku su come il canadese ha accelerato a 35,3 km/h in una partita contro il Borussia Dortmund
Gian sugli stipendi dei giocatori: che male abbiamo fatto? I calciatori donano milioni
Ex giocatore PSG Cesar: Marquinhos è il miglior giocatore parigino in questo momento
Il capocannoniere Schalke Serdar è stato eliminato prima della fine della stagione a causa di un infortunio
Pogba e Rashford si sono ripresi dagli infortuni e saranno in grado di giocare dopo la ripresa della stagione
Neuer ospita la 400A partita in Bundesliga. Dal suo debutto, nessuno ha giocato più partite in campionato
Runner Nikitin: un calciatore in un secondo sul campo ottiene più del mio stipendio mensile. Per cosa pagano se giocano male?