Italy

L’annuncio di Pioli prima di Juventus-Milan: “Ibra e Giroud indisponibili”

Stefano Pioli ha espresso le sue chiavi di lettura nella conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Milan, gara valida per la quarta giornata della Serie A 2021-2022: “Partita importantissima per tutte e due le squadre. Scontro diretto”. Il tecnico rossonero ha parlato delle assenze in attacco: “Ibra e Giroud saranno indisponibili”.

Il Milan è uscito a testa alta da Anfield Road ma vuole ripartire subito. I rossoneri saranno impegnati nel posticipo del quarto turno della Serie A 2021-2022 contro la Juventus, per un big match che si preannuncia molto importante per determinare il prossimo futuro delle due squadre: il Diavolo è in testa alla classifica con 9 punti in tre partite mentre la Vecchia Signora ha raccolto un solo punto nei primi tre impegni. Nella conferenza stampa della vigilia Stefano Pioli della super sfida dell'Allianz Stadium il tecnico rossonero si è espresso così: "Innanzitutto mi fa piacere ritrovare Max, grande allenatore e persona molto intelligente. La Juve con un punto in tre partite è inaspettato. Ma hanno avuto tanti nazionali, qualche difficoltà. Non penso che siamo i favoriti. Mi auguro che sarà una partita equilibrata. Chi giocherà un calcio migliore degli altri avrà più possibilità di vincere".

Sulla sfida di Torino Pioli ha le idee chiare: "Partita importantissima per tutte e due le squadre. Scontro diretto. Per l'esito finale della classifica, però, sarà molto importante fare più punti possibile contro le squadre dopo le prime sette. Saranno quindi importanti anche le gare contro Venezia e Spezia". 

Pioli ha parlato in maniera molto chiara sulle condizioni di Ibrahimovic e Giroud:"Ibra vorrebbe essere Superman ma non ci riesce, la sua condizione non è migliorata. Anche Giroud non è disponibile a causa di una pubalgia nel post Liverpool ma avremo tutte le carte per fare una grande partita". Il Milan dovrà fare a meno anche di Davide Calabria, che durante l'allenamento di ieri ha accusato un problema muscolare e sicuramente non dovrebbe essere a disposizione per domani.

Tanti elogi per Mike Maignan in queste prime uscite e a chi gli chiede se il francese ha scacciato "il fantasma di Donnarumma" risponde così: "Non abbiamo nessun fantasma, sappiamo cosa ha dato Gigio per questa squadra. Maignan è sempre pronto, incisivo nella comunicazione. Ha un grande pregio: è molto curioso e sicuramente abbiamo un portiere forte". 

A chi gli chiede come si batte la Juventus, ricordando anche il 3-0 dello scorso anno, ha risposto così: "L'anno scorso è il passato. È un'altra partita. Dobbiamo cercare di giocare con attenzione, cura dei particolari, intensità". 

Football news:

Tuchel sulla Coppa di Lega: ogni torneo è importante, non diamo priorità. Chelsea gioca sempre per la vittoria
Miranchuk sembra un corpo estraneo. Sarebbe meglio lasciarlo andare in Russia. Il giornalista italiano sul centrocampista Atalanta
La priorità di Barcellona è la nomina di Klopp. Il suo contratto con il Liverpool - fino al 2024
Il Milan è pronto ad aumentare il salario di Theo di oltre il doppio-fino a 3,5 milioni di euro all'anno
Al-Sadd Xavi 34 partite non perde in campionato Qatar - è il record del club. Il record di campionato è 41 partite
Nagelsmann su Hernandez: è di buon umore, non sembra preoccupato per la prigione
Tuchel sulla vittoria su Southampton: una partita intensa. Mi è piaciuto vigore il Chelsea