This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

L’Inter dà spettacolo e domina lo Sheriff: i nerazzurri si sbloccano in Champions

Primo successo dell’Inter in Champions League con tre punti che rilanciano in classifica i nerazzurri e fermano lo Sheriff al primo ko europeo. Una vittoria nata dalle giocate di Dzeko che porta in vantaggio l’Inter e dopo il pareggio dei moldavi offre l’assist a Vidal per il 2-1. 3-1 di De Vrij su corner.

L'Inter si prende il primo successo in Champions League e lo fa a San Siro contro lo Sheriff per 3-1: reti di Dzeko, Vidal e De Vrij che rilanciano le ambizioni nerazzurre. Una vittoria sofferta ma voluta da parte degli uomini di Inzaghi che così rispondono a distanza al Real Madrid corsaro contro lo Shakhtar. L'acuto dei moldavi è arrivato a inizio ripresa con una rete su punizione di Thill.  Nel finale, in campo anche Sanchez e Sensi.

L'Inter parte contratta e lo Sheriff a San Siro dà il meglio di sé e di quanto visto fino ad oggi in Champions League: squadra corta, veloce, che gioca in verticale a pieno organico. I nerazzurri non soffrono mai ma faticano a entrare in partita per i primi 20 minuti con Simone Inzaghi che dalla panchina si lamenta di un avvio contratto. Una partenza timorosa con diverse imprecisioni in mediana, con i moldavi che approfittano dei ritmi non altissimi per organizzarsi al meglio.

La qualità in campo è molta da parte di Inzaghi con Dimarco che svaria e Dumfries che spinge, ma non arriva il gol che può sbloccare la squadra. Le occasioni ci sono, con Lautaro, Dzeko, lo stesso olandese che però tra poca precisione e buone parate di Celeadnic non arriva un vantaggio, che sarebbe anche meritato. Ma l'Inter cresce e prende possesso del campo, lasciando allo Sheriff solamente sterili azioni di rimessa.

Ci pensa dunque uno dei più esperti, Edin Dzeko poco dopo la mezz'ora a inventarsi un gol di sinistro al volo, in area di rigore: il tocco non è potente ma il piatto è preciso tra secondo palo e traversa, imparabile. Uno squillo che sveglia l'Inter vicinissima al raddoppio ancora con il bosniaco e poi con Dimarco su punizione e con Perisic dalla distanza, ma il raddoppio non arriva e lo Sheriff resta in partita a fine primo tempo.

Nella ripresa l'Inter viene colpita a freddo da una punizione vincente di Thill che beffa la barriera ma soprattutto Handanovic. Minuti di difficoltà da parte dei nerazzurri che stentano a ritrovarsi finchè non sale in cattedra ancora una volta Dzeko. Il bosniaco è protagonista in attacco e propizia il nuovo vantaggio con un colpo da biliardo per Vidal: il cileno in area non sbaglia sul primo palo.

Con il 2-1 l'Inter si sblocca e questa volta non sbaglia il colpo del ko: su corner, schema per De Vrij che da due metri calcia in porta e chiude il match a quasi mezz'ora dalla fine. Lo Sheriff resta in partita, si spreme fino alla fine anche quando la fatica si fa sentire provando il proprio gioco in verticale. Nel finale, clamorosa traversa di Perisic in area piccola per un poker solo sfiorato.