Italy

L'antico rimedio popolare per non ammalarsi

Leggi anche

Il vaccino covid di Oxford non protegge

Salute & Benessere

“Il vaccino covid di Oxford non protegge del tutto”, ad annunciarlo gli scienziati che però continuano nella sperimentazione.

Covid studio cause genetiche

Salute & Benessere

Il nuovo studio sul covid: le cause genetiche sono il principale motivo delle forme gravi.

coronavirus mascherine

Salute & Benessere

Uno studio americano spiega che il coronavirus è cambiato ed è capace di resistere anche al distanziamento sociale e le mascherine.

Digital Health Summit 2020: quando la scienza incontra la tecnologia

Salute & Benessere

Digital Health Summit 2020: l’evento di e-Health che in tantissimi stavano aspettando è finalmente arrivato. Ecco tutte le informazioni utili da conoscere.

Contro il raffreddore il vecchio rimedio della castagna in tasca, tra verità e leggenda.

Castagna tasca contro raffreddore

I consigli della nonna, quelle tradizioni popolari come rimedio a molti problematiche che fanno parte della vita di tutti i giorni, spesso sono molti efficaci, mentre in altri assolutamente no. Ad esempio, come vorrebbero le usanze di un tempo, portare una castagna in tasca aiuterebbe a non prendere il raffreddore.

È vero? Non è vero? Diciamo che se si cerca una risposta a livello scientifico la risposta è no, ma, secondo tradizione, le virtù benefiche della castagna avrebbero un effetto positivo sugli individui.

Castagna in tasca contro il raffreddore

È necessario anzitutto fare una necessaria precisazione: la castagna da utilizzare per tenere alla larga il raffreddore non è quella che comunemente conosciamo, ma la castagna d’india o di cavallo, la cosiddetta castagna matta.

Si tratta di quelle castagne lucide e tonde che sono il frutto (non commestibile e tossico) dell’ippocastano e non dunque quello del castagno. La tradizione vuole che si tenga nella tasca del cappotto per tutto l’inverno in modo tale da evitare i malanni ma c’è anche chi ritiene sia sufficiente conservarla in auto, sulla scrivania o in borsa.

Le origini della credenza derivano dalle proprietà che hanno le castagne matte nel lenire i sintomi di raffreddore e asma nei cavalli.

Gli esseri umani, però, non possono in alcun caso ingerirle in quanto sono tossiche e di conseguenza pericolose. Il principio attivo interessante per il trattamento del raffreddore è l’escina che queste castagne contengono e che ha azione antinfiammatoria oltre che utile a favorire il drenaggio linfatico e la permeabilità capillare. In questo rimedio, lo ripetiamo, non vi è nulla di scientifico. Difficile infatti che le proprietà di un frutto possano migrare dalla tasca ai virus presenti nell’organismo, ma rimane comunque una proposta affascinante, retaggio di un sistema culturale del nostro passato da non dimenticare.

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi