Italy

L’appello di Berlusconi a Meloni e Salvini: «Partito unico del centrodestra entro il 2023, nessuna liquidazione di Forza Italia»

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, lancia la sua ricetta per una forza unica del centrodestra, un “partito repubblicano” sul modello americano «senza fusioni a freddo o calate dall’alto» e chiede agli alleati, Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) e Matteo Salvini (Lega), di accelerare il percorso per arrivare a traguardo da qui al 2023.

L’appello dell’ex presidente del Consiglio arriva nel corso di un intervento telefonico all’iniziativa di Forza Italia in Lombardia, a Castione della Presolana (Bergamo). «Abbiamo quasi due anni di tempo, fino alle elezioni del 2023, per costruire dal basso il centro destra unito, con una attività intensa, cominciando da un coordinamento delle iniziative parlamentari, e poi coinvolgendo tante persone e tante energie, eletti, militanti, e anche esponenti della società civile oggi lontani dalla politica», spiega l’esponente azzurro.

La rassicurazione verso il suo partito

Il leader forzista prova anche a spazzare via i tanti dubbi interni al suo partito e che esprimono la preoccupazione di quanti temono un’annessione da parte delle altre due forze del centrodestra. Berlusconi tenta quindi di rasserenare gli animi. «Si tratta di trasformare in un movimento politico unitario quello che già oggi è il comune sentire di tanti elettori di centro-destra, che ci chiedono di costruire una rappresentanza politica unitaria», aggiunge il Cavaliere.

Fino a oggi centrodestra unito

Fino ad oggi, chiarisce ancora Berlusconi, «il centrodestra si è dimostrato unito e spesso vincente nelle occasioni elettorali, ma non sempre ha saputo governare unito o rimanere unito all’opposizione fra un’elezione e l’altra. Questo non accadrebbe se fossimo un solo partito, capace di riassumere storie e identità diverse senza sacrificarne nessuna».

Nessuna smobilitazione o liquidazione di Forza Italia

Poi l’invito ai suoi ad accantonare eventuali timori. «Invito tutti i nostri azzurri a non preoccuparsi - ha concluso il leader Azzurro -. Questo progetto non significa affatto la smobilitazione o la liquidazione di Forza Italia. Al contrario, noi di Forza Italia dobbiamo rafforzarci, organizzarci ancora meglio, estendere la ricerca del consenso, sapendo che un centro-destra unito sarà un centro destra di governo solo se la nostra area, l’anima liberale, cristiana, europeista, garantista, sarà ampiamente e fortemente rappresentata. Questo compito possiamo svolgerlo solo noi, che rappresentiamo orgogliosamente in Italia il Partito Popolare Europeo».

Football news:

L'Inter di Miami Beckham ha Interrotto una serie di 7 partite senza vittorie. Higuain ha fatto un doppio
Il capo del Comitato Nazionale UAF Markevich: Non so se Shevchenko lascia la nazionale. E ' in vacanza
Man City non puo ' firmare Kane dopo il passaggio di Greylish. Il club non ha quei soldi (MEN)
16 anni, attaccante del Borussia Мукоко voluto terminare la carriera parlando della sua età
Laporta ha visitato la posizione di Leopardi in Germania e ha salutato i giocatori
Chernomorets di FNL - 2 a causa della quarantena sarà assegnato il 3 ° sconfitta consecutiva
Christian Pulisic: la salute mentale è importante. Si rivolse a uno psicoterapeuta, non c'è nulla di cui vergognarsi