Roma, 19 ott. (LaPresse) – Nella manovra, “viene aumentata la dotazione del Fondo di finanziamento ordinario per l’università e del Fondo italiano per la scienza e viene creato un nuovo fondo per la ricerca applicata. Le borse di studio per gli specializzandi in medicina vengono portate in via permanente a 12.000 l’anno”. Lo si legge nella nota di Palazzo Chigi al termine del Consiglio dei ministri che ha dato il via libera al Dpb, Documento programmatico di bilancio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata