Italy

L’iniziativa di Intesa Sanpaolo per far crescere le piccole e medie imprese

Prende il via oggi, 23 novembre, una nuova Lounge ELITE di Intesa Sanpaolo, la terza nel corso del 2020 a testimonianza della vivacità dell’impresa italiana, nonostante le difficoltà innescate dalla pandemia e dai suoi effetti. Completamente digitale, l’iniziativa rientra nella più ampia partnership fra il primo Gruppo bancario italiano, ELITE e Piccola Industria Confindustria per accompagnare le piccole medie imprese in programmi di formazione, crescita dimensionale e apertura al mercato dei capitali.

In poco più di due anni dalla prima Lounge, Intesa Sanpaolo ha affiancato in questo percorso 180 imprese provenienti da tutta Italia e di ogni settore. Mentre la nuova Lounge accoglie anche sei aziende selezionate dal programma Imprese Vincenti ideato da Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle piccole medie imprese. Che si aggiungono alle altre 18 imprese che hanno aderito: le piccole medie imprese provengono da 12 regioni e appartengono a diversi settori industriali di eccellenza dell’economia italiana. Da oggi le aziende coinvolte avranno la possibilità di accedere a servizi integrati e a una rete di professionisti e investitori internazionali per agevolare il loro eventuale accesso al mercato dei capitali. 

«Diamo un benvenuto speciale alle pmi che, in un momento cruciale come quello che stiamo attraversando, continuano a guardare al futuro facendo leva sulla propria formazione e crescita a medio lungo termine. Il nostro ruolo come prima banca del paese è sostenerle nella non facile analisi del contesto e permettere loro di gestire al meglio le conseguenze di questa difficile fase sulle loro attività» ha commentato Stefano Barrese, responsabile Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo.

«L’iniziativa di oggi che ci vede consolidare lo storico legame con ELITE e Confindustria e che ci ha portato in poco più di due anni ad affiancare 180 imprese, è un passo ulteriore verso le aziende che fanno rete e colgono l’opportunità di entrare in un percorso altamente qualificante per aumentare la propria competitività e accelerare la crescita dimensionale, internazionale e manageriale» ha poi continuato.

Come le precedenti edizioni, anche quest’ultima sarà interamente digitale e seguirà un iter formativo della durata di due anni con webinar dedicati a moduli specifici: in particolare all’ideazione di Resilience Plan, grazie ai quali le imprese si doteranno di strumenti utili a riorganizzare le proprie strategie e fabbisogni finanziari alla luce dell’evolversi della crisi, anche sanitaria.

«L’impegno comune di Confindustria e Intesa Sanpaolo al fianco delle PMI nel loro percorso di crescita prosegue. Oggi altre 18 piccole e medie imprese iniziano un cammino fondamentale per ampliare i propri orizzonti non solo dimensionali ma anche e soprattutto culturali. Il primo passo per crescere, infatti, è cambiare testa e imparare ad adattarsi ad un contesto in continua evoluzione» spiega Carlo Robiglio, presidente Piccola Industria Confindustria.

«Proprio per questo la resilienza rimane il nostro faro, ed è importante che il percorso di formazione previsto da questa nuova Lounge si concentri anche sull’ideazione dei Resilience Plan. Bisogna aiutare le imprese, soprattutto se piccole, a migliorare la capacità di rimettersi in gioco, riorganizzarsi e modellare le proprie strategie alla luce delle molte crisi, non solo sanitarie, con cui devono confrontarsi ogni giorno. Ed in questo lavoro quotidiano a sostegno delle imprese il mondo bancario svolge un ruolo privilegiato ed Intesa Sanpaolo è uno dei principali partner» aggiunge.

Dello stesso avviso anche Marta Testi, amministratore delegato ELITE: «Crediamo fermamente che il futuro del nostro Paese sia strettamente legato alla capacità di valorizzare le eccellenze imprenditoriali italiane e accompagnarle nel loro percorso di crescita, soprattutto in un momento storico complesso come quello attuale. La nuova Lounge ELITE Intesa Sanpaolo è testimonianza della resilienza di queste società virtuose e l’impegno di ELITE è quello di sostenerle concretamente, non solo nei processi di innovazione e digitalizzazione, ma anche facendo sistema attraverso la condivisione di competenze, risorse, tecnologia e strumenti di finanza alternativa necessari per il loro sviluppo». 

Football news:

Siviglia ha venduto l'attaccante Carlos Fernández Sociedad per 10 + 2 milioni di euro
La chiamata di Arteta Edegor ha svolto un ruolo cruciale nella scelta a favore Dell'Arsenal
Kepa Arrisabalaga ha perso 8 gol in 6 partite della stagione per il Chelsea
Musa può andare a West Bromwich per il resto della stagione. Visita medica-mercoledì (Daily Mail)
Fikayo Tomori: Maldini, il miglior difensore della storia, mi ha chiamato e mi sono reso conto che volevo giocare a Milano
Benitez non tornerà a Chelsea se Lampard se ne andrà e non dirigerà Newcastle fino al cambio di proprietario
Arthur ha segnato per la Juventus per la prima volta. Passa il 19 ° Incontro per il club