Italy

L’Rt nazionale questa settimana è a 0,69

I casi di Covid nel mondo sono oltre 177 milioni secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University, mentre i decessi confermati superano i 3,8 milioni dall’inizio della pandemia. E in Italia l’ultimo bilancio, relativo a giovedì 17 giugno, è di 1.325 nuovi casi e 37 morti (qui il bollettino con i dati e i bollettini che mostrano la situazione dall’inizio della pandemia: qui quelli del 2021, qui quelli del 2020). Qui la mappa del contagio nel mondo.Il Corriere ha creato una newsletter sul coronavirus. È gratis: ci si iscrive qui

La situazione Covid in Italia e nel mondo

Ore 9.15 - Superati i 4 milioni di morti nel mondo
Il numero di decessi legati al Covid-19 nel mondo ha superato i 4 milioni. È quanto risulta da una stima di Reuters, la quale sottolinea che, se grazie alla campagna vaccinale l’epidemia sta arretrando in Usa ed Europa, molte nazioni non hanno sufficienti dosi del siero, con la variante Delta che sta diventando quella dominante nel mondo. Reuters osserva inoltre che «è servito un anno perché il numero di vittime del Covid-19 toccasse quota 2 milioni ma gli altri 2 milioni sono stati registrati in appena 166 giorni». I primi cinque Paesi per numero totale di decessi sono Usa, Brasile, India, Russia e Messico, i quali da soli contano per circa la metà dei decessi totali. Le nazioni con il maggior numero di morti pro capite sono Perù, Ungheria, Bosnia e Repubblica Ceca. La situazione è particolarmente grave, al momento, in America Latina, dove vengono registrate 43 nuove infezioni su 100.

Ore 9.00- Gb, il premier Johnson: «Da oggi a tutti gli over 18»
«Essere riusciti a offrire una dose di vaccino» contro il Covid «meno di 200 giorni dopo l’inizio della campagna è una delle più grandi conquiste del nostro Paese». Lo scrive su Twitter il premier britannico Boris Johnson per rimarcare il fatto che da oggi nel Regno Unito si possono prenotare per un vaccino contro il coronavirus tutte le persone dai 18 anni in su. «Non so come ringraziare tutti coloro che sono impegnati in questo straordinario sforzo collettivo per salvare vite umane. Adesso finiamo il lavoro, per favore vaccinatevi», ha scritto ancora il primo ministro. In Gran Bretagna è stata rinviata di un mese la scelta di riaprire tutto per paura della variante delta che ha fatto risalire i contagi.

Ore 8.30- Rt nazionale, questa settimana a 0,69
L’Rt passa da 0,68 della scorsa settimana a 0,69, un lievissimo aumento che secondo gli esperti della cabina di regia fa giudicare ancora stabile l’indice di trasmissibilità delle infezioni da Covid in Italia. Continua invece netta la riduzione dell’incidenza, uno dei valori chiave per le decisioni sulle misure, che scende ancora a circa 16.7 casi ogni 100 mila abitanti aggiornato a ieri, rispetto a 25 di 7 giorni fa. Sono, secondo quanto si apprende, i dati contenuti nella bozza di monitoraggio Iss-ministero della Salute, ora all’esame della cabina di regia, che saranno presentati oggi. Tutte le Regioni e le province autonome sono classificate a rischio basso, tranne tre: Basilicata, Friuli-Venezia Giulia e Molise, che sono invece classificate a rischio moderato. Tutte hanno comunque un valore dell’Rt compatibile con uno scenario di tipo uno.

Ore 7.00 - Vaccini, 44,5 milioni di dosi

Sono 44.431.586 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate in Italia, l’89,7% del totale di quelle consegnate, pari finora a 49.552.342 (nel dettaglio, 33.604.534 Pfizer-BioNTech, 4.538.967 Moderna, 9.666.840 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.742.001 Janssen). Gli italiani vaccinati con entrambe le dosi sono 14.998.809, il 27,65% della popolazione over 12. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l’emergenza sanitaria aggiornato alle 6.14 di oggi.

Ore 6.30 -Usa, investimento di 3,2 miliardi per pillole anti-Covid
Gli Stati Uniti investiranno 3,2 miliardi di dollari nello sviluppo di un farmaco antivirale in compresse contro la Covid-19. Lo ha annunciato il dipartimento della Salute e dei servizi umani Usa, secondo cui i fondi andranno a finanziare i test clinici dei farmaci più promettenti. Se l’iniziativa procederà nei tempi sperati, i nuovi farmaci potrebbero divenire disponibili già entro la fine del 2021. L’obiettivo - spiega la stampa Usa -è di replicare il successo dei farmaci contro l’HIV per rendere la Covid-19 una «malattia gestibile».

Football news:

La Germania Kuntz non ha lasciato il gruppo alle Olimpiadi
Busquets, alba e Braithwaite sono arrivati nella posizione di Barca, Messi e Aguero - non ancora
Kuman ha respinto L'idea del Barça di acquistare Renata Sansches e Christian Romero
Barcellona non ha preso Morib per le tasse in Germania. Le parti non possono negoziare il Contratto
Bayern e Dortmund erano Interessati alla possibilità del trasferimento di Chiesa. Juve negato
La fantastica storia di un surfista australiano: ha conquistato il bronzo dopo una grave lesione al cranio (non poteva nemmeno camminare)
Aguero ha subito un trattamento con cellule staminali per riparare la cartilagine del ginocchio