This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

L'Udinese festeggia 125 anni di storia, le celebrazioni alla Dacia Arena

L'Udinese festeggia 125 anni di storia, le celebrazioni alla Dacia Arena

Cronaca Rizzi / Piazzale Repubblica Argentina

A prendere parte all'evento, oltre al Governatore Fedriga e all'Assessore per le risorse produttive Sergio Emidio Bini, anche i volti noti e storici della società

"Ripercorrere 125 anni nei racconti dei protagonisti, dei capitani e dei calciatori permette di comprendere quanto l'Udinese sia entrata nella storia del calcio internazionale, consolidandosi nel tempo. Non è un fattore secondario: molte realtà dopo un exploit iniziale non hanno avuto alle spalle una proprietà e una dirigenza che sono state in grado di creare fondamenta solide. L'Udinese ha saputo coniugare la capacità di essere competitiva e sostenibile insediandosi sul territorio da protagonista". 

Lo ha commentato il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, intervenendo all'evento organizzato dall'Udinese Calcio per ricordare 125 anni di storia bianconera, a cui ha preso parte assieme all'assessore alle Attività produttive Sergio Emidio Bini. 

"Udinese Calcio non è solo un vanto del Friuli Venezia Giulia, ma è un'eccellenza a livello italiano: fa parte della massima competizione da 27 anni e pochissime altre realtà possono vantare un'esperienza così lunga e continuativa in serie A" ha aggiunto Fedriga.  La dichiarazione di intenti del patron Giampaolo Pozzo - "Siamo stati in Europa, vorremmo tornarci" - è stata subito raccolta.  "Mi auguro che presto il Friuli Venezia Giulia possa ritornare ad avere attraverso i risultati sportivi dell'Udinese una visibilità europea: la Regione sosterrà per quanto nelle sue possibilità questa bella e giusta ambizione bianconera" ha commentato Fedriga.  L'assessore Bini a margine dell'evento ha sottolineato come "l'Udinese rappresenti un valore aggiunto per la regione, perché in questi anni ha permesso di far conoscere il Friuli Venezia Giulia in Europa e nel mondo. L'amministrazione regionale tramite PromoTurismoFvg ha da anni un rapporto di collaborazione con la società mediante il quale promuoviamo le nostre eccellenze enogastronomiche e turistiche"

Gli ospiti

Nell'auditorium Dacia Arena sono intervenuti numerosi rappresentanti istituzionali, dirigenti, allenatori, capitani e calciatori che hanno contribuito alla storia del club: dagli albori nel 1896 raccontati da Bruno Pizzul ai ricordi del giocatore, allenatore e vincitore in C della Coppa Italia semiprofessionisti e del torneo Anglo-Italiano Massimo Giacomini, fino alla clip in cui l'amatissimo Zico lancia il suo speciale augurio per la ricorrenza.  L'"era Gianpaolo Pozzo" inizia nel 1986 e i protagonisti in sala sono tanti: Dino Galparoli, Marco Branca, Angelo e Alessandro Orlando e nei contributi - tra gli altri -  di Alessandro Calori, Valerio Bertotto, Paolo Poggi, Luigi De Canio, Massimo Margiotta, Vincenzo Iaquinta, David Di Michele, Felipe Dal Bello c'è tutto l'orgoglio dell'appartenenza a un club storico. Totò Di Natale e Francesco Guidolin tributano un videosaluto e precedono il minuto di clip conclusiva in cui scorrono i gol più belli e il racconto della costruzione del nuovo stadio a suggellare quello che il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha definito "un modello per il calcio italiano, con 27 stagioni consecutive in serie A e una qualificazione in Champions, un esempio in cui si coniugano passione, senso di responsabilità e lungimiranza, un mix di tradizione e modernità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti