Italy

La Dolomiti Energia a Rovereto per inaugurare la stagione con sponsor e istituzioni. Longhi: "Vicinanza e sostegno ci rendono orgogliosi"

TRENTO. La Dolomiti Energia Trentino si presenta e inaugura la nuova stagione. Al PalaKosmos di Rovereto la squadra di coach Molin si è riunita con sponsor, partner e istituzioni per dare il via alla stagione 2021/22 con una serata tutti insieme. Una serata con la propria “famiglia allargata” all’insegna dei sorrisi e del piacere di stare insieme.

Una serata nel territorio e per il territorio, che ha permesso ai bianconeri di riabbracciare chi anche in questo anno e mezzo senza pubblico segnato dalle fatiche della pandemia non ha mai fatto mancare il suo sostegno alla squadra e al club: una serata che ha anche rappresentato un altro passo verso la "normalità", in attesa di poter accogliere al palazzetto tutti i tifosi bianconeri pronti ad accompagnare la squadra in un'altra lunga stagione di grandi sfide ed emozioni tra campionato ed EuroCup.

Tra gli ospiti della serata a Rovereto anche il Presidente della Provincia Autonoma di Trento Maurizio Fugatti, l'Assessore allo Sport del Comune di Trento Salvatore Panetta, il sindaco di Rovereto Francesco Valduga, l'Assessore allo Sport del Comune di Rovereto Mario Bortot e il "padrone di casa" e Presidente della APD Kosmos Rovereto Giovanni Morana.

LUIGI LONGHI (Presidente Dolomiti Energia Trentino): "Ringrazio il Presidente Fugatti e tutti i rappresentanti delle istituzioni locali intervenuti, oltre alla Kosmos Rovereto che ci ospita in una bellissima location. Un ringraziamento di cuore anche a tutti i nostri sponsor e partner che non ci hanno mai lasciati soli in un periodo difficile durante la pandemia. La vostra vicinanza e il vostro sostegno ci rendono orgogliosi. Per voi e per tutti i nostri tifosi vogliamo fare la miglior stagione possibile: come dico sempre, non posso garantire le vittorie, ma garantisco che ci sarà massimo impegno di tutti per raggiungerle".

LELE MOLIN (Allenatore Dolomiti Energia Trentino): "Ringrazio tutti gli amici e gli sponsor presenti questa sera per la vostra presenza e la vostra dedizione, non vedo l'ora di rivedervi tutti al palazzetto assieme ai nostri tifosi per condividere con voi le emozioni della stagione. Con il sostegno del club, che ha sempre dimostrato serietà e competenza, ci prepareremo con l'obiettivo di volere competere contro tutti, al di là degli avversari".

MAURIZIO FUGATTI (Presidente Provincia Autonoma di Trento): "Il Trentino e lo sport sono sempre più un binomio vincente. Lo abbiamo visto dai recenti successi nazionali e locali: gli europei di ciclismo, in cui Matteo Trentin è arrivato quarto, l'oro olimpico di Tita, mentre a breve il Festival dello Sport porterà i nostri campioni olimpici italiani dando un forte messaggio ai giovani. Per consolidare tutti questi risultati come territorio, anche nel futuro, continueremo certamente a investire nello sport e negli eventi sportivi. Società come Aquila Basket, da tempo ai massimi livelli, fanno sì che tutto questo sia possibile: permettono al Trentino di essere il territorio dove lo sport è vissuto non solo con la grande determinazione e capacità agonistica dei giocatori e degli staff tecnici, ma anche con l'alta qualità delle società sportive e con il valore aggiunto che è tutta la comunità nel suo insieme a credere nei valori positivi dello sport. Grazie per quello che fate come Aquila Basket, è questo l'impegno che fa crescere il Trentino".

Football news:

Agente bale about Mourinho: lui e Gareth guardano il calcio in modo diverso. E di questo sono molto diplomatico
Man City vuole 80 milioni di euro per sterling. Barca sarà molto difficile effettuare un trasferimento (Marca)
Ex arbitro Pieri sulla partita Juventus-Roma: se Orsato avesse tenuto il fischio in mano invece che in bocca, avrebbe avuto più tempo
Josep Bartomeu: il Barcellona ha preso in considerazione la possibilità di firmare Mbappe, ma gli allenatori hanno preferito Dembele
Ferdinand su Manchester United: Sulscher deve essere più impegnativo per i giocatori. Questa è la sua composizione, Ole valuteranno di vittorie
Ancelotti sulle ferite di Hazard: Eden è più sconvolto. È stanco di questi problemi
Mourinho ha mostrato di nuovo tre dita durante la partita contro la Juve. Forse, ha lasciato intendere ai fan su treble con l'Inter