Italy

La donna australiana che si è svegliata dopo un'operazione con l'accento irlandese

La donna australiana che si è svegliata dopo un'operazione con l'accento irlandese

Lo strano caso / Australia

Si chiama “sindrome dell'accento straniero” ed è stata scoperta a inizio del '900. Si è manifestata dopo un'anestesia totale

Angie Mcyen su Tik Tok

Imparare una nuova lingua rapidamente o anche cambiare accento senza doversi troppo applicare seguendo magari dei corsi è il sogno di molti. Non è stato così per una donna australiana. Angie Mcyen si è svegliata un giorno parlando con un marcato accento irlandese, nonostante non fosse mai stata in Irlanda. Una vicenda inspiegabile per la donna che ha pubblicato un video sul suo account Tik Tok per testimoniare quello che le stava accadendo e probabilmente anche per cercare conforto nei suoi follower. In un primo momento forse pensava di essersi impressionata, ma gli utenti del social network tanto diffuso soprattutto tra i giovani hanno confermato: Gie aveva cambiato accento e anche radicalmente! Il tutto dopo un’operazione alle tonsille.

Che cos'è la “sindrome da accento straniero”

La donna è stata sottoposta ad anestesia totale, l’operazione chirurgica si è risolta positivamente ma al risveglio ha avuto la sorpresa. 'Mi sono svegliata con un accento irlandese ieri e ho pensato che era uno strano sogno e che sarebbe scomparso. Ma no, il mio accento australiano è sparito", ha sottotitolato così la clip su TikTok. Da allora ogni giorno ha sperato al risveglio di ritornare al suo accento australiano e che la situazione fosse solo temporanea. Dopo due settimane di ricerche e di visite mediche, i professionisti hanno confermato: la signora Mcyen potrebbe risultare affetta da quella che viene chiamata ‘sindrome da accento straniero’. Si tratta di una rara disfunzione neurologica solitamente in seguito a un ictus o a un forte trauma cranico.

Le persone appena sveglie sentono dalla loro bocca uscire una voce nuova, con inflessione diversa da quella che si conosce. Una patologia descritta per la prima volta nel 1907 dal neurologo francese Pierre Marie, talmente rara che da allora ne sono stati diagnosticati circa 100 casi. Attraverso il suo canale social la donna ha documentato la trasformazione della sua voce giorno dopo giorno, fino a scoprire che a distanza di due settimane invece di perderlo – come sperava in un primo momento - quell’accento irlandese risultava sempre più marcato.

Il suo accento torna solo per qualche minuto 

In questo periodo non sono mancati poi momenti di transizione, come lei stessa racconta: “Mi sono svegliata e stavo parlando con il mio accento australiano, ho chiamato uno dei miei amici e ha confermato che il mio accento australiano era tornato, ma già durante la telefonata, dopo cinque o dieci minuti, il mio accento è tornato irlandese. Non so cosa fare, ma non ci sto nemmeno provando. Sì, lo so che ho bisogno di cure mediche e di vedere i medici, ma è difficile persino trovare la persona giusta che mi guardi dentro e mi dica cosa c'è che non va e mi riporta a me stessa", ha raccontato nel suo ultimo video. Non è mancato chi ad esempio ha messo in dubbio la storia raccontata dalla signora Mcyen accusandola di aver inventato tutto, ma lei ha respinto le accuse con rabbia: “Purtroppo non è falso. Spero maledettamente che il mio accento australiano torni, dato che è quello che ho avuto negli ultimi 20 anni".

Fonte: CNN.com → Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Football news:

Mortin ricorda Euro 2004: ha quasi litigato nelle giunture, si è difeso contro il giovane Cristiano e ha capito l'eccitazione del ponte
Gareth Southgate: non dovremmo essere snob di calcio. Nelle partite con le migliori squadre è importante la diversità
Leonid Slutsky: è ancora convinto che la Finlandia sia l'outsider del nostro gruppo. Sono stati molto fortunati contro la Danimarca
Non sono razzista! Arnautovic si è scusato per gli insulti nei confronti dei giocatori della Nazionale della Macedonia Del Nord
Gary Lineker: Mbappe è una star mondiale, sostituirà Ronaldo, ma non Messi. Leo fa cose di cui gli altri non sono in grado
Un fan Spagnolo va alle partite della nazionale dal 1979. È arrivato in euro con il famoso tamburo (potrebbe averlo perso durante il Lockdown)
Ronaldo ha rimosso la coca-cola sponsorizzata in una conferenza stampa. Cristiano è duro contro lo zucchero-non lo pubblicizza nemmeno