I grimaldelli sequestrati al 22enne dalla polizia

Poco prima delle due della scorsa notte, una volante della Questura che stava perlustrando la zona comprendente la stazione ferroviaria di La Spezia Centrale, notava un individuo incappucciato aggirarsi con fare sospetto tra le auto in sosta in via Paleocapa, non lontano dal parcheggio coperto di via Fiume, luogo non nuovo ad episodi di furti all’interno delle autovetture lì in sosta.

Fermato ed identificato, il giovane, un 22enne spezzino già noto per vari reati in materia di spaccio di sostanze stupefacenti, si dimostrava fin da subito reticente al controllo, manifestando uno stato di agitazione e chiedendo più volte di potersene andare.

Gli agenti, tuttavia, trovavano all’interno dello zainetto in suo possesso, un borsello in pelle contenente 24 grimaldelli di diverse forme e misure ed una catena da bicicletta.

Il giovane non era in grado di fornire giustificazione sul possesso degli strumenti atti allo scasso, ma affermava di aver con sé la catena per difesa personale.

Accompagnato presso gli uffici della Questura per gli ulteriori accertamenti, i poliziotti sequestravano tutto il materiale rinvenuto e denunciavano il 22enne per il porto non autorizzato di oggetti atti ad offendere, nonché  il possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso.