Italy

Le parole del Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute

Leggi anche

roberta ragusa antonio logli

Cronaca

Antonio Logli ribadisce la sua innocenza: “Non ho ucciso Roberta Ragusa”.

carmine alessandro covid

Cronaca

Carmine Fonderico e Alessandro De Luca, della provincia di Napoli, sono due giovani vittime del Covid-19.

brusaferro test rapidi anziani

Cronaca

Nonostante il costante calo dei nuovi contagi, il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro ha dichiarato che quello di quest’anno sarà un Natale Covid.

Tribunale

Cronaca

Un avvocato della Regione Basilicata ha fatto causa contro la sua stessa amministrazione vincendola.

Il direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute è convinto che le zone rosse hanno funzionato.

Giovanni Rezza
Giovanni Rezza

In questo momento i contagi di Coronavirus in Italia continuano ad essere in calo, nonostante il numero sia ancora elevato. Il merito potrebbe essere delle zone rosse. Ne ha parlato Giovanni Rezza, Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute.

Rezza sul Covid

In Italia i contagi da Covid stanno diminuendo e questo trend si è rafforzato nelle ultime settimane, soprattutto nelle Regioni che sono state zona rossa, che hanno registrato una diminuzione molto significativa. Questo è emerso dal bollettino sull’emergenza Covid-19 di martedì 1 dicembre, spiegato da Giovanni Rezza durante la conferenza stampa con Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di Sanità. “Oggi abbiamo 19.350 positivi, in aumento rispetto a ieri ma 180mila tamponi contro i 130mila di ieri.

Rispetto a una o due settimane fa la situazione è in miglioramento. Non vuol dire però che sia di tutta tranquillità, tutt’altro” ha spiegato Rezza. “Abbiamo incidenze ancora elevate, con un Rt che scende. Rispetto al numero di tamponi il tasso di positività è di poco al di sopra del 10%. Percentuale che tende ad abbassarsi ma ancora abbastanza critica” ha aggiunto.

Il numero dei decessi rimane molto alto. Si parla di 785 vittime nelle ultime 24 ore.

Secondo l’esperto, questo indicatore rimarrà alto ancora a lungo, perché solitamente il decesso avviene circa un mese dopo la comparsa dei sintomi. “Il primo indicatore a salire è l’indice Rt, di trasmissibilità del contagio, seguito dall’incidenza e dai decessi. Ora, se l’Rt è anche il primo a calare, come abbiamo visto con l’ultimo monitoraggio settimanale, l’incidenza resta ancora elevata, così come i ricoveri in terapia intensiva e quindi anche le vittime” ha spiegato Giovanni Rezza.

La diminuzione dei contagi è molto visibile in Lombardia e Piemonte, che sono due delle Regioni diventate zona rossa, prima del recente passaggio a quella arancione. Questo significa che le misure restrittive hanno funzionato.

Football news:

Zlatan segna ogni anno dal 1999. Ieri ha segnato i primi gol nel 2021
Il Real Madrid è sicuro che il PSG richiederà 150 milioni di euro per Mbappe. Madrid non è disposto a pagare così tanto
Arteta su Озиле: è Sempre triste quando se ne va una figura
Alabama passerà al Real Estate. Il contratto per 4 anni concordato, lo stipendio-circa 11 milioni di euro (Marca)
Stefano Pioli: in tabella vedremo in aprile. Per Milano, ogni partita è la più importante
Zlatan Ibrahimovic: insieme a Manjukic terrorizzeremo i rivali di Milano. Ha firmato un contratto
Milano ha segnato 43 punti in 18 turni-il miglior risultato con la stagione 2003/04. Poi il club è diventato campione