Italy

Le Sardine ad "Amici": Santori e compagni ospiti della prima puntata

Dal prossimo venerdì torna su Canale 5 “Amici”, il seguitissimo programma condotto da Maria De Filipppi. La trasmissione, giunta alla 19esima edizione, quest’anno ha deciso di rivoluzionare il format introducendo molte novità. Tra gli ospiti della prima puntata ci saranno Mattia Santori, leader del movimento delle Sardine, Jasmine Cristallo, voce delle Sardine del Sud e Lorenzo Donnoli, altro portavoce nazionale."Abbiamo accettato la proposta di partecipare per lanciare un messaggio ai tanti ragazzi che seguono il programma", fanno sapere fonti delle Sardine.

Una occasione, questa, che potrebbe tornare utile a Santori e compagni per rilanciare il movimento dopo gli scontri interni e il susseguirsi di clamorosi flop, in termini di adesioni, delle manifestazioni convocate nelle piazze d’Italia. Tra queste, ad esempio, vi è il flash mob del 18 febbraio scorso in piazza Dante a Napoli, convocato per rispondere alla contemporanea presenza in città del leader della Lega Matteo Salvini e per promuovere il diritto al lavoro: all’evento hanno partecipato poche centinaia di persone

Santori, per giustificare la piazza vuota, aveva sostenuto che "portare in piazza tematiche come la crisi del lavoro in Campania è qualcosa di scomodo e di poco sexy per la politica". La manifestazione era stata interrotta da una contestazione da parte di esponenti della sinistra radicale. Ma il disastroso flop di piazza ha avuto anche un’altra conseguenza. Bruno Martirani, leader delle sardine di Napoli, è stato espulso da movimento poche ore dopo la manifestazione.

Piazza sostanzialmente vuota anche a Chieti dove era stato convocato un appuntamento in piazza con l’obiettivo di "riavvicinare la gente all’impegno civico e spingere al voto consapevole" e di "individuare quelle caratteristiche che deve avere un candidato sindaco con cui poter dialogare". Risultato? A Prendere parte all’evento c’erano solo 300 persone, meno della metà del numero annunciato.

Ma l’autogol forse più clamoroso delle Sardine è stata la foto con Benetton e il fotografo Toscani. L’immagine ha subito fatto il giro del web e ha scatenato un mare di polemiche nel quale i pesciolini politici hanno rischiato di affogare. Lo scatto, infatti, è piaciuto a nessuno. Fortissime polemiche sul web e nel mondo della politica con attacchi feroci soprattutto da parte di Lega e M5s. Ma non solo. La foto ha creato una frattura anche all0interno dello stesso movimento. Mattia Santori, capendo il passo falso commesso, aveva poi fatto autocritica: "Abbiamo commesso un'ingenuità, il nostro primo errore". Ma non l’unico. Per le Sardine febbraio è stato un mese da dimenticare.