Italy

Lockdown (morbido) in Italia, ecco quando potrebbe cominciare. Il parametro è stato fissato

In Italia è record di contagi, ieri sono stati quasi 25mila con 205 morti. È per questo motivo che il ‘fantasma’ del lockdown si aggira minaccioso con tutte le inevitabili conseguenze per la vita sociale, ma soprattutto economica di un Paese già in difficoltà. Ormai è chiaro a tutti, siamo in piena emergenza, la curva dei contagi è preoccupante ed un ulteriore aumento dei positivi, insieme ad un maggior numero di ricoverati in terapia intensiva, metterebbe in ginocchio il sistema sanitario.

Il premier Giuseppe Conte si è ben guardato dal citare la possibilità di una chiusura totale nelle sue ultime apparizioni. La sua volontà è quella di verificare i risultati delle ultime misure adottate, come la chiusura dei luoghi di maggiore aggregazione e lo stop a bar e ristoranti a partire dalle 18. Ma il Covid continua a colpire duro e a questo punto si fa strada lo scenario peggiore, il lockdown generalizzato, anche invocato da diversi esperti, dalla seconda settimana di novembre. L’Istituto Superiore di Sanità ha anche indicato una soglia limite oltre la quale la chiusura totale diverrà realtà. (Continua a leggere dopo la foto)

L’ISS ha indicato in 35-40mila contagi il limite massimo oltre il quale sarà necessario adottare provvedimenti restrittivi ancora più stringenti. L’obiettivo è quello di ridurre i contagi, ammorbidire la curva e salvare il periodo natalizio. Si parla apertamente di ‘lockdown morbido’ dal 9 novembre, ovvero meno paralizzante rispetto a quello vissuto nei mesi di marzo e aprile scorsi. Insomma l’idea sarebbe quella di adottare dei provvedimenti molto simili a quelli presi in Francia, dove il presidente Macron ha annunciato un lockdown limitato da venerdì 30 ottobre al primo dicembre. (Continua a leggere dopo la foto)

Le misure previste con un lockdown cosiddetto ‘morbido’ consisterebbero nella chiusura di tutti i negozi tranne gli alimentari, limitare gli spostamenti a esigenze lavorative, di salute o necessità, stop ai movimenti fuori dai confini comunali e regionali, con lockdown nelle città più colpite. Le aziende, le fabbriche e gli uffici resterebbero aperti per non danneggiare ulteriormente il tessuto economico e produttivo già messo a duro prova nell’ultimo periodo. (Continua a leggere dopo la foto)

In sostanza si tratterebbe di cercare di ridurre i contatti anche tra familiari non conviventi e amici, che secondo gli esperti producono il 75% dei contagi. Con questo lockdown morbido, inoltre, si potrebbe fermare l’affollamento sui mezzi pubblici, un fattore che è stato al centro della polemica negli ultimi tempi con le opposizioni che criticano il governo per non aver trovatao soluzioni, come il potenziamento del sistema di trasporto.

“Necessario un nuovo lockdown”. Walter Ricciardi: “Ridurre contagio del 24%”

Football news:

Il Real Madrid ha perso dopo L'errore di Courtois al ritmo. L'attaccante Alavesa ha segnato a porta vuota
L'ex-centrocampista Chelsea Ramirez può terminare la carriera. Il giocatore di 33 anni e Palmeiras hanno rescisso il contratto
Dmitry Cheryshev sul coronavirus nel Figlio: non ci sono sintomi speciali. Non c'è nulla da scoraggiare, questa situazione nel mondo
Hazard ha problemi con i muscoli della gamba destra. È stato sostituito in una partita con Alaves
Danilo: la Juventus si sente più forte di tutti nella Serie A, ma dobbiamo lavorare meglio
Hazard sostituito al 28 ° minuto della partita con Alavez. Non ha giocato da agosto a ottobre a causa di un infortunio
Ronald Kuman: i primi 100 Giorni in altri club sono stati più tranquilli, ma sono felice di essere al Barça