This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Manchester United, finalmente Rangnick: il tecnico guiderà i ‘Red Devils’ fino al termine della stagione

Ralf Rangnick è il nuovo allenatore del Manchester United. Il tecnico ha firmato un contratto fino al termine della stagione.

MANCHESTER (INGHILTERRA) – Ralf Rangnick è il nuovo allenatore del Manchester United. Dopo i problemi per il permesso di soggiorno, il tecnico e dirigente sportivo tedesco ha ottenuto tutti i documenti per potersi sedere in panchina nella sfida contro il Crystal Palace.

Il 63enne, al ritorno in panchina dopo un lungo periodo di pausa, ha firmato un contratto fino al termine dell’anno e ha come primo obiettivo quello di riportare i Red Devils almeno in Europa.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Manchester United, Rangnick si presenta: “Non potevo dire di no”

Il tecnico tedesco si è presentato in conferenza stampa. “Quando ti chiama un club simile – ha detto Rangnick riportato da RaiSportnon posso assolutamente dire di no […]. Gli accordi sicuramente parlano chiaro e ci dicono che si tratta di un incarico a tempo determinato“.

In questo momento non abbiamo parlato di futuro – ha aggiunto – ma se ne discuteremo in futuro si vedrà. Il consiglio che posso dare, se le cose dovessero andare bene, è quello di andare avanti un altro anno come fatto con il Lipsia, ma si tratta di una questione ipotetica“.

Old Trafford Manchester United
Old Trafford Manchester United
Old Trafford Manchester United

I ‘Red Devils’ a tre punti dal quarto posto

L’obiettivo minimo, al momento, per i Red Devils è quello del quarto posto. Sono tre i punti di distacco dal West Ham e sicuramente serve dare continuità per raggiungere la Champions League visto che Arsenal, battuto nell’ultima giornata di campionato, e Tottenham sono due squadre molto difficili da superare.

Sembra essere più complicato, invece, il discorso titolo. Chelsea, City e Liverpool stanno dimostrando di avere un passo diverso e gli oltre dieci punti di vantaggio da parte dei Blues ne sono la dimostrazione. Ma la Premier ci ha insegnato che tutto può succedere fino all’ultima giornata.

Riproduzione riservata © 2021 - NM