Italy

Mancini non si accontenta: “E adesso battiamo anche il Galles”

La Nazionale ha battuto per 3-0 la Svizzera, bissando il risultato del debutto contro la Turchia, e conquistato la matematica certezza di partecipare agli ottavi di finale degli Europei. Sei punti, sei gol fatti e zero subiti brillano negli occhi di Roberto Mancini al termine di un match giocato con saggezza, pazienza, memoria tattica. I numeri spingono l'Italia e lanciano un segnale molto forte alle avversarie per la conquista del trofeo.

La formazione di Petkovic dura lo spazio di dieci minuti e d'un approccio al match coraggioso che la porta a pressare alta, a tallonare Jorginho, a provare a schiacciare sugli esterni Berardi da una parte e Spinazzola dall'altra. Le riuscirà nulla finendo per essere lavorata ai fianchi e poi tramortita dalle azioni costruite dai calciatori del Sassuolo: l'uno affonda il colpo, l'altro è lì a metterla dentro.

La Svizzera è una squadra forte – le parole di Mancini al termine della gara -. È stata una partita durissima e lo sapevamo considerata la forza dell'avversario. Abbiamo avuto occasioni per passare in vantaggio anche prima e abbiamo sofferto quando c’era da soffrire. Ma questa vittoria è meritata.

‘Mancio' è contento, l'Italia gioca. Diverte. E soprattutto s'è scrollata di dosso quella scomoda etichetta di squadra che pensa solo al risultato e tira i remi in barca, prediligendo il contropiede, una volta passata in vantaggio. Cliché vecchio, questa Nazionale ha un'idea tattica che è nuova come il vento di freschezza portato da calciatori come Manuel Locatelli.

Nei primi minuti eravamo un po’ in difficoltà poi siamo andati a prenderli alti e li abbiamo costretti a sbagliare. Non era semplice, i ragazzi sono stati bravissimi e lì la gara è cambiata. Chiellini? Speriamo che non sia niente di grave.

Nazionale già qualificata agli ottavi di finale. Le può bastare anche un pareggio per chiudere al comando del Girone A e poi attendere di conoscere l'avversaria che arriverà (la seconda del Gruppo B). Domenica sera contro il Galles è in calendario la terza e ultima partita della prima fase. Il ct nemmeno vuol sentire strani discorsi…

Dovremo giocare per vincere anche la prossima senza calcoli e vedremo quello che accadrà. Questa vittoria è dedicata al Paese, agli italiani che stanno soffrendo dopo un anno e mezzo durissimo.

Football news:

Kuman ha respinto L'idea del Barça di acquistare Renata Sansches e Christian Romero
Barcellona non ha preso Morib per le tasse in Germania. Le parti non possono negoziare il Contratto
Bayern e Dortmund erano Interessati alla possibilità del trasferimento di Chiesa. Juve negato
La fantastica storia di un surfista australiano: ha conquistato il bronzo dopo una grave lesione al cranio (non poteva nemmeno camminare)
Aguero ha subito un trattamento con cellule staminali per riparare la cartilagine del ginocchio
Mills su Varan al Manchester United: non sono sicuro che sarà come Van Dijk about Diash. Nella Liga 6 partite difficili, senza contare la Champions League
Memphis Depay: non mi importa che mi chiamano ribelle. Suarez ha vinto molto non perché è l'uomo più dolce sul campo