Italy

Mantova, piazza 80°: ultimi ritocchi e inaugurazione entro il mese

Un cuore pedonale con verde e panchine, marciapiedi a raso e pietra naturale. Il sindaco Palazzi: «Ora il Carrefour sistemi le vetrine, prossimo passo piazza Cavallotti» 

MANTOVA. Un enorme triangolo pedonale con 18 piante, 4 vasche con fiori e cespugli e annesse sedute, lampioni-scultura in corten e faretti a led sotto le panche, marciapiedi a filo con la nuova pavimentazione in massello cementizio e finitura superiore in pietra naturale: mancano gli ultimi ritocchi ed entro fine mese la nuova piazza 80° Fanteria sarà inaugurata. Ad annunciarlo è il sindaco Mattia Palazzi con gli architetti Alessandro Fanti e Angelo Galvani della società Soprint che ha curato progetto e lavori. «Mancano solo la tracciatura dei posti auto – spiegano gli architetti – i dissuasori per le auto, i portabiciclette, l’armadio in corten per i contatori e la regolazione dell’illuminazione a dimer».

In questi sei mesi i lavori non sono stati pochi, raccontano Fanti e Galvani, a partire dai sottoservizi e dalla pavimentazione «che è stata portata a livello dei marciapiedi eliminando le barriere architettoniche e disegna la stessa trama sia nella parte pedonale sia in quella veicolare». Il transito dei veicoli non cambia, ma ora gira intorno a un’isola pedonale con verde e panchine e non più a un parcheggio. Ridotti di un terzo, i posti auto sono sia lungo gli edifici sia a pettine.

L’illuminazione generale «è data da fari posizionati sulle facciate integrata da tre lampioni al centro dell’area pedonale e dai led che segnano le sedute». Le 18 piante sono carpini a chioma quadrata «scelta sia perché si inserisce in un ambiente antropizzato sia per evitare problemi ai parcheggi».

Insomma una piazza vera. «Alla fine dello scorso mandato – ricorda il sindaco – ci eravamo presi l’impegno con i residenti di riqualificarla. Giustamente lamentavano lo stato di incuria e la poca illuminazione. Abbiamo mantenuto l’impegno, rifatto tutta la piazza, inserendo la fibra ottica, e trovato il giusto equilibrio tra posti auto e qualità dello spazio urbano, inserendo anche piante. Abbiamo installato videocamere di sorveglianza e la nuova illuminazione, che aumenta la percezione di sicurezza di chi passa e chi ci vive».

Oggi «è una piazza» e anche «i plateatici dovranno rispettarne spazio e qualità». Palazzi sa bene che «ci sono stati diverse situazioni di degrado causate da alcuni noti avventori del Carrefour» ma «continueremo i controlli e le telecamere aiutano» e ha «già chiesto al Carrefour di investire per sistemare le vetrine sul retro, che sono maltenute e devono concorrere a migliorare lo spazio urbano, non peggiorarlo. Oggi non è così, noi abbiamo fatto il nostro, adesso ci devono mettere del loro».

E mentre spera che «riusciremo a coinvolgere i privati per pulire i muri del portico tra piazza Cavallotti e piazza 80°» già guarda oltre: «Passo dopo passo sistemeremo anche piazza Cavallotti, lì il problema principale è dato dalla concentrazione di autobus e la soluzione non è semplice».

Football news:

Griezmann ha parlato con Hamilton e ha visitato i box Mercedes al Gran Premio di Spagna
Barcellona sente che Neymar l'ha usata. Ha detto che voleva tornare, ma ha esteso il contratto con il PSG (RAC1)
Obameyang-i fan Dell'Arsenal: volevano regalarti qualcosa di buono. Mi dispiace che non siamo riusciti
L'Atlético non ha perso al Camp Nou. L'infortunio di Busquets è un evento di svolta della partita (e una gara di campionato?)
Verratti ha danneggiato i legamenti del ginocchio durante L'allenamento del PSG. La partecipazione All'Euro è ancora in discussione
Il Contratto di Neymar in una foto. Mbappe vuole lo stesso
Il Manchester United vorrebbe firmare L'estate di Bellingham, non Sancho. Il Borussia Dortmund non ha intenzione di vendere Jude