This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Marvin Vettori domina Paulo Costa: "The Italian Dream" vince ai punti contro il numero 2 del ranking per decisione unanime dei tre giudici. E a Mezzocorona parte la festa

"The Italian Dream" Marvin Vettori: nella notte ha battuto Paulo Cost, numero 2 del ranking

TRENTO. Il fisico da culturista e i chili in più di Paulo Costa, che durante il media day ha ammesso di pesare 96 chili quando il limite per la categoria è 84, non bastano per fermare la furia di Marvin Vettori. Che, è bene ricordarlo, avrebbe potuto rifiutarsi di combattere, ma invece ha deciso di entrare nella gabbia perché tanta era la voglia di tornare a misurarsi contro un'avversario dopo la sconfitta ai punti contro Adesanya nella sfida per il titolo dello scorso giugno.

Nel main event della serata Ufc di Las Vegas, "The Italian Dream" vince ai punti, per decisione unanime (48-46) contro l'avversario portoghese dopo un match condotto interamente all'attacco da Vettori, che ha mandato in visibillio tutta Mezzocorona, scesa in piazza per assistere sul maxischermo all'ennesima vittoria del lottatore italiano.

Vettori parte forte, comanda il primo round, mentre nel secondo l'avversario pare (sottolineiamo pare) in leggero vantaggio, ma si becca un punto di penalizzazione per una ditata nell'occhio. Gli unici momenti di difficoltà arrivano nella parte finale del terzo round, con Paulo Costa che proba a portare a terra l'italiano, bravissimo a difendersi e contrattaccare e nel quinto con il portoghese che, certo di essere in svantaggio, attacca, piazza qualche calcio, ma subisce anche il ritorno di Vettori, che chiude all'attacco, vincendo meritatamente contro il numero 2 del ranking.

E, alla fine, al momento dell'intervista sul ring, dopo le dichiarazioni in inglese, Marvin ha dedicato un pensiero in dialetto trentino ai suoi tifosi, promettendo loro che, al ritorno, verrà stappata "na bozza de vin"