Italy

Matteo Salvini, il video delle offese choc di una Sardina: "Spero venga un cancro a lui e a chi lo vota"

Negli ultimi caldissimi giorni di campagna elettorale in vista del voto in Emilia Romagna, Matteo Salvini ha subito ogni tipo di contestazione e insulto da parte delle Sardine. Venerdì 24 gennaio il centrodestra ha chiuso la campagna a favore di Lucia Borgonzoni con un grande evento congiunto a Ravenna, dove ovviamente non è mancata la contro-manifestazione del movimento ittico.

Per approfondire leggi anche: Sardine, tuffo al Papeete

Nel mare della rete Salvini ha pescato e rilanciato un video di offese pesantissime nei suoi confronti e non solo: "Secondo me si dovrebbe fare un bel fascio e bruciarlo, lui con Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi. Ci ha portato indietro di 60 anni - dice la sardina piuttosto datata - il nuovo nazifascismo è rappresentato da Salvini. Che gli venga un cancro a lui e a chi lo vota". Il leader leghista lo ha definito il classico esempio di "Sardina democratica" e ha commentato così: "A me non fa paura, fa solo pena".