This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Mazzarri cambia il risultato di Cagliari-Roma: “L’1-2 è irregolare, c’era il rigore del 2-2”

Dopo la sconfitta in casa contro la Roma, Walter Mazzarri si lamenta per le decisioni arbitrali che hanno penalizzato il Cagliari: “Abbiamo diritto di equità nei trattamenti, il VAR deve vedere tutto, sempre”. La polemica è in occasione della punizione vincente di Pellegrini (“Che non c’era”) e su un fallo su Pavoletti (“Potevamo segnare il rigore del 2-2”)

Il Cagliari non rialza la testa e perde l'occasione d'oro per battere la Roma alla Sardegna Arena e rilanciarsi in classifica. Invece, la sconfitta subita condanna i sardi all'ultimo posto in classifica e per Walter Mazzarri è già tempo di crisi e dubbi. La squadra era riuscita anche a portarsi in vantaggio dopo un primo tempo giocato alla pari, poi davanti al ritorno della Roma, si è sciolta come neve al sole.

Demeriti della squadra ma anche episodi determinanti non considerati in modo equo dall'arbitro e dal VAR. Questo il pensiero post gara di Mazzarri che ai microfoni di DAZN evidenzia il suo punto di vista: "Uno dei due calci piazzati non doveva esserci e dà fastidio aver perso su due situazioni da fermo. Lykogiannis non fa fallo su Zaniolo, semmai è il contrario: gli passa davanti poi il romanista si butta. Non c'era fallo ed è stato un errore dell'arbitro". Fatale perché Pellegrini si è inventato la perla del 2-1 finale.

Non solo. Mazzarri mastica amaro anche in occasione di una azione offensiva del Cagliari che poteva chiudere il match recuperando lo svantaggio. Pavoletti, nell'occasione subisce il ritorno irregolare di Mancini: "Era una azione almeno da rivedere al VAR" sottolinea Mazzarri. "Mancini gli dà la spinta quando vede che il nostro giocatore è davanti a lui". Altro episodio contestato: "Potevamo segnare il 2-2 su rigore, non mi va di perdere così. Il VAR deve guardare tutto e noi abbiamo diritto di essere come gli altri".

Poi, la partita, che il Cagliari ha giocato bene fino al pareggio della Roma. Poi, si è disunito davanti al pressing giallorosso che ha avuto la meglio con un successo pesantissimo per la classifica: "Se c'era in campo una squadra che doveva vincere questa era la mia. Oggi i ragazzi mi sono piaciuti, sono stati tatticamente perfetti e abbiamo avuto le occasioni migliori, anche prima delle loro".