Italy

Metro Linea 1, da rifare semafori e segnali da Piscinola a Dante: non integrati con la tratta nuova

I semafori e i sistemi di segnalamento della metro Linea 1 di Napoli, nella tratta da Piscinola a Dante, quella più vecchia, sono completamente da rifare. Non sono integrati, infatti, con quelli della tratta più recente del metrò, che va da Dante a Garibaldi e che sta proseguendo per Capodichino. Da sostituire totalmente anche i binari che vanno dalla stazione Vanvitelli all'Arenella per 6,5 chilometri. Sarà installato un nuovo sistema di rotaie con fissaggio a bassa rigidità. Lavori impegnativi e complessi, per i quali occorrerà complessivamente circa un anno.

Da Roma 55 milioni di euro per i cantieri

Il Comune di Napoli ha finanziato i due interventi con 55 milioni di euro: 50 milioni per l'upgrade tecnologico dell’impianto di segnalamento della tratta alta da Piscinola a Dante e 4,6 milioni per il cambio dell’armamento della tratta Vanvitelli – Fossa Muzii, con la delibera di giunta 37 del 5 febbraio 2021. Le risorse sono quelle FSC 2014-2020 del Piano Operativo Infrastrutture, con un cofinanziamento al 50% della Bei, attraverso una convenzione col Ministero. Si tratta di due interventi che serviranno a migliorare la sicurezza e il comfort della Linea 1. In questa situazione il Comune sta lavorando anche alla messa in esercizio dei nuovi treni della Linea 1 costruiti dalla Caf di Bilbao, che è slittata ancora a giugno, come anticipato da Fanpage.it. Mentre si sta lavorando anche agli espropri per ampliare il deposito-officina di Piscinola, dove far stazionare i convogli.

I nuovi treni della Linea 1
in foto: I nuovi treni della Linea 1

Le due tratte del metrò con tecnologie diverse

Le due tratte del metrò (Piscinola-Dante e Dante-Garibaldi) sono state realizzate in periodi diversi e con diversi livelli tecnologici. Il sistema di segnalamento anche luminoso della vecchia tratta alta non è integrato con quello nuovo. A complicare le cose e a ritardare i lavori in tutti questi anni c'è il fatto che i sistemi attualmente esistenti sia sulla tratta vecchia che sulla tratta nuova, ma in generale tutti i sistemi di segnalamento, sono chiusi, protetti da segreto “aziendale” e i fornitori, che in questo campo e a questo livello sono pochi, non rilasciano i codici sorgente, rendendo estremamente difficoltosa la possibilità di garantire l’interfaccia tra sistemi realizzati da fornitori diversi.

Le consulenze alla metro di Milano

Per questo motivo, il Comune di Napoli e l'Anm hanno avviato un tavolo tecnico con i progettisti della Linea 1 della Metropolitana Milanese Spa e ha avuto un confronto anche con altri Comuni italiani che hanno lo stesso problema. È stato studiato un metodo per risolvere il problema e adesso si stanno preparando i documenti per fare una manifestazione di interesse e poi per una gara. L'idea è di ultimare questa fase entro la fine del 2021.

Bisogna rifare 6,5 km di binari da Vanvitelli all'Arenella

L'altro problema riguarda invece la necessità di rifare i binari nella tratta Vanvitelli – Fossa Muzii della Linea 1 della metropolitana di Napoli, attraverso la sostituzione integrale dell’armamento esistente, per circa 6,5 km. Saranno installate rotaie di ultima generazione fissate a bassa rigidità. Il Comune e l'Anm hanno fatto il progetto e studiato tutto, dalla costruzione al collaudo. È stata fatta la gara e aggiudicato l'appalto. Dopo la firma del contratto i lavori potranno partire e dureranno circa un anno.

Football news:

Sono Cristiano Ronaldo e mando la palla solo in rete. L'attaccante ha abbandonato la crossbar challenge nel Real Madrid
Yuri Semin: Shevchenko ha molte carte vincenti per guidare il top club europeo
Flic su Müller e Hummels: Non C'è età in cui i giocatori saranno esclusi dalla nazionale
L'Inter di Miami Beckham ha Interrotto una serie di 7 partite senza vittorie. Higuain ha fatto un doppio
Il capo del Comitato Nazionale UAF Markevich: Non so se Shevchenko lascia la nazionale. E ' in vacanza
Man City non puo ' firmare Kane dopo il passaggio di Greylish. Il club non ha quei soldi (MEN)
16 anni, attaccante del Borussia Мукоко voluto terminare la carriera parlando della sua età