Truffa sul web, per alcuni lettori che ci hanno scritto chiedendo di condividere la loro disavventura, con l'auspicio che non capiti a nuove vittime. "Il presunto venditore ha creato un annuncio Facebook, in cui affermava di voler vendere una Playstation  a 140€. - ci hanno raccontato i lettori - Lo creava con un contatto falso, sotto il nome di A.R.. A questo punto abbiamo avviato una conversazione su facebook che è poi continuata su whatsapp, per poi metterci d'accordo per l'acquisto. Noi siamo al corrente delle sue vere credenziali, abbiamo sporto denuncia, ma pensiamo che tutto questo non basterà per porvi fine. In realtà, F. A. , di soli 19 anni ci ha truffato, in quanto dopo l'avvenuta transazione, ha evitato ogni tipo di contatto con noi, bloccando il nostro contatto whatsapp e il nostro contatto Facebook. Abbiamo cercato di rintracciarlo, ma ci ha bloccato nuovamente. Sarebbe stato generoso se ci avesse  restituito  i nostri soldi, per non aver spedito quello che avrebbe dovuto, ma questo non è accaduto. Ed ora speriamo solo che la smetta di prendere in giro altre persone".

La riflessione dei lettori

Il mondo ha bisogno di persone buone. E se già a 19 anni si commettono reati del genere, non oso immaginare a 40 anni, che tipo di uomo sarà. 

In Evidenza