Italy

"Metti la mascherina". Lui prende la pistola e uccide il cassiere

Invitato ad indossare la mascherina per accedere al negozio di una stazione di benzina, estrae la pistola ed uccide il cassiere con un colpo alla testa. Questo quanto accaduto sabato sera a Idar-Oberstein, cittadina sita nel Land della Renania-Palatinato, in Germania.

I fatti, secondo quanto ricostruito dal portale online Welt, si sono verificati lo scorso fine settimana, quando un 49enne è entrato nel punto vendita della stazione di servizio senza indossare il dispositivo di protezione individuale. Posate sul bancone due confezioni da sei di birra, l'uomo è stato mandato via dal cassiere, un ragazzo di circa vent'anni, il quale gli ha ricordato che per accedere all'esercizio commerciale era necessario avere la mascherina.

Tornato a casa a mani vuote, il 49enne si è poi ripresentato al negozio con il dispositivo di protezione individuale. Una volta entrato, tuttavia, ha rimosso la protezione e, richiamato nuovamente all'ordine del ragazzo, ha estratto una rivoltella e fatto fuoco. Ricevuto un colpo alla testa, per la vittima, un giovane studente che lavorava temporaneamente alla stazione di servizio, non c'è stato nulla da fare.

A riferire i fatti alla stampa locale è stato il procuratore capo Kai Fuhrmann, incaricato di seguire il caso. Le indagini hanno portato all'individuazione del 49enne, ed il tribunale distrettuale di Bad Kreuznach ha subito provveduto ad emettere nei confronti dell'uomo un mandato di arresto per omicidio.

La cattura è avvenuta domenica mattina, quando il sospettato è stato condotto presso la stazione di polizia di Idar-Oberstein. Il 49enn ha subito confessato, spiegando di aver agito a causa di un forte stress provocato dai lunghi mesi di pandemia e restrizioni. L'invito della giovane vittima ad indossare la mascherina e rispettare le regole avrebbe fatto scattare qualcosa in lui, fino a convincerlo a commettere un gesto così terribile.

“Crediamo che avesse già intenzione di arrendersi”, ha spiegato a Welt Friedel Durben, capo della polizia di Treviri. “Questo è sicuramente un caso speciale: non abbiamo avuto altri episodi del genere nel quartier generale della polizia di Treviri, né nello stato della Renania-Palatinato", ha aggiunto.

Sconcerto anche da parte del sindaco Frank Frühauf: “Un caso come questo non puoi paragonarlo a nulla. Ci vorrà del tempo per elaborarlo”.

Football news:

Rafael Nadal: sostengo Benzema nella lotta per il pallone D'Oro. Ammiro lui e la sua professionalità
Rio Ferdinand: il Manchester United ha problemi di autodeterminazione. La nostra squadra ha perso City 1-6, ma avevamo un'identità
Cruyff, Maradona, i fantasmi D'Italia e il bar della Bundesliga sono nelle strade di Barcellona. Come è bello imbattersi nel calcio nella vita normale
Una prostituta ha derubato un giocatore del PSG nella sua auto, fermato al semaforo
Presidente bavarese su Kimmich: sosteniamo la vaccinazione, ma è facoltativa. Questa è la scelta di tutti
L'ex arbitro Gallagher sul giallo Ronaldo che calcia la palla a inguine Jones: la decisione giusta. Cristiano ha salvato da rimuovere che la palla era lì
Luca Hernandez è fuggito in prigione a causa di un caso di aggressione a sua moglie. Gli è stato assegnato un periodo di prova di 4 anni e una multa di 96 mila euro