Italy

Migranti: il cardinal Angelo Scola, non possiamo accogliere tutti. Una voce di buon senso

RIMINI – Al Meeting di Rimini finalmente una voce di buon senso della Chiesa cattolica, che argina le sparate pro immigrazione senza limiti di papa Francesco e di Mons. Nunzio Galantino, per fortuna silurato dalla segreteria della Cei.

Si tratta di una voce autorevolissima e qualificata, quella del Cardinal Angelo Scola, già arcivescovo di Venezia e Milano. Il porporato, parlando del suo nuovo libro: «Ho scommesso sulla libertà», scritto con Luigi Geninazzi ed edito da Solferino si è soffermato su due temi: la gestione dei fenomeni migratori e l’assenza del MoVimento 5 Stelle alla kermesse riminese: «Non si possono accogliere tutti e il Papa non lo pensa e non lo ha detto, non è un sostenitore della bontà dell’accoglienza sempre e comunque, ma ha solo sottolineato che stiamo facendo troppo poco».

«La Chiesa – ha continuato l’ex patriarca di Venezia – fa la sua parte, ma poi il problema tocca alla politica e lì c’è una mancanza di politica dell’Europa. Bisogna insistere in questa direzione – ha chiosato – e avere una comprensione, fare evolvere, paure che possono essere comprensibili».

E ribadisce: «È evidente che non si può accogliere tutti, il fenomeno dell’immigrazione va governato, purtroppo manca una politica europea».  Rifiuta comunque l’idea di un’Italia razzista sbandierata dalla sinistra per colpire il governo: «No, è sbagliato, semmai c’è rancore diffuso».

Football news:

Neymar ha concordato con il PSG che sarebbe stato rilasciato se Barcellona avesse fatto un'offerta (As)
Wigan e ' crollato sotto il controllo esterno. Forse tutto a causa delle tariffe torbide nelle Filippine
Pep sul bagno di Coppa del mondo Manchester City: sono sicuro che ci sarà permesso di giocare in Champions League
Difensore Atletico Berčić: il Real Madrid ha la migliore formazione al mondo
Ronaldo ha segnato il 25 ° gol nella stagione di Serie A(con un rigore!). Tali bombardieri in Juve non era 59 anni
Karl-Heinz Rummenigge: Flick ha portato il bayern al primo posto
Messi non vuole lasciare Barcellona, ma è infelice con Bartomeu (Goal.com)