Italy

Milano, scuole occupate e sondaggi: gli studenti si scoprono divisi

Soffia ancora il vento di protesta nelle scuole. Ma cresce anche la frattura nelle comunità studentesche tra contrari alla Dad e favorevoli. Emblematico il caso del Liceo Scientifico Vittorio Veneto, occupato dal Collettivo Roberto Franceschi. Fin dal mattino una quarantina di studenti (su circa mille iscritti) si è ritrovata a fare Dad sul piazzale di fronte alla scuola. Poi, una ventina di ragazzi ha scavalcato i cancelli dal lato di via Migliara e ha raggiunto il cortile, dove ha poi trascorso la notte all’addiaccio, dormendo in tende e sacchi a pelo. I manifestanti hanno chiesto e ottenuto per oggi un incontro con il sindaco Beppe Sala, ma questo ha creato polemica: proprio questa settimana, un gruppo di studenti non appartenenti al collettivo aveva promosso un sondaggio sul ritorno in classe. Di 640 votanti, solo il 26 % si è detto favorevole. I contrari hanno quindi chiesto, a loro volta, un incontro al sindaco. Manifestazione, ieri, anche di fronte al Liceo Vittorini. Invece su Instagram è nata la nuova pagina «The real Severi Correnti» a rappresentare le voci contrarie al collettivo e all’occupazione.


Dal web al al presidio: ieri, a dare solidarietà agli occupanti del Vittorio Veneto, c’erano molti ragazzi, genitori, studenti di altre scuole e attivisti, con ospite il sindacalista Aboubakar Soumahoro, invitato da Priorità alla Scuola. «State dando un insegnamento all’intero Paese. Siamo stati messi in ginocchio non solo dalla pandemia, ma per l’assenza di una politica capace di accompagnare la scuola come pilastro della comunità» ha detto. Ci sono stati anche attimi di tensione quando alla manifestazione si è presentato un gruppo di attivisti di Blocco Studentesco (movimento legato a Casapound), allontanato dalla Digos.


Dietro alle occupazioni che dilagano a Milano in questi giorni, c’è, infatti, la florida galassia dei movimenti studenteschi di sinistra, che si sta arricchendo di nuove sigle. Accanto ai veterani dell’Unione degli Studenti (sindacato fondato nel 1994) e a cui si riferiscono, ad esempio, i collettivi del Vittorini e dell’Einstein, c’è Rete Studenti, a cui fa capo il Collettivo Politico Manzoni, che ha occupato il liceo. Molto attivo anche il Coordinamento Collettivo Studenti , nato dal centro sociale Cantiere. Mentre è nato nel 2019 il Coordinamento Azadì, attento alle tematiche del cambiamento climatico. Un quadro che si completa con la Piattaforma No Dad, l’Osa (Opposizione studentesca d’alternativa) sigla di ultrasinistra e il Comitato in difesa della scuola, che si è presentato questa settimana con l’obiettivo di sostenere le scuole nelle rivendicazioni, fare da collante tra ragazzi, docenti, genitori, lavoratori. Cosa li accomuna? «È un mondo che vede da sempre deluse le sue aspettative» spiegano dal Comitato.

Football news:

Andrea Pirlo: i giovani giocatori della Juve non hanno capito l'importanza dei dettagli. Ha chiesto a Ronaldo e Alex di parlare con loro, ma non era abbastanza
Allenatore di Verona: la Juve ha dato una sola possibilità di segnare, e non è facile quando hanno Chiesa e Ronaldo
A Ronaldo 47 gol per le ultime 47 partite in Serie A
Thomas Tuchel: il Chelsea è in buona forma e vuole essere il primo a battere il Manchester United sul suo campo in APL
Conte di Inter: quando 10 anni non vinci, ti abitui a questo, cerchi scuse. Ho aumentato la pressione e sono diventato una scheggia nel culo
Ronaldo ha 4 gol nelle ultime 4 partite di serie A. Ha superato Lukaku di 2 gol nella lista dei marcatori
Sabato, il negozio della città valeva 400 milioni di sterline. Questo Guardiola lasciato in riserva Sterling, Bernard, Rodri e altre stelle