Italy

Modena. Cuochi e camerieri cercansi: «Mai vista tanta carenza»

Bar, ristoranti e alberghi non trovano gente disposta a lavorare nel weekend «Il compenso è buono, ma mancano figure un po’ in tutte le mansioni»

MODENA «Il problema nel reperimento di personale è concentrato soprattutto nelle attività stagionali e, nella nostra provincia, principalmente in Appennino. È vero però che ci sono realtà, e mi riferisco in particolare a bar e ristoranti, che sono in difficoltà anche in altre aree come a Modena».

Federica Marcacci, titolare dell’albergo “Il Castello” in città, è presidente Pubblici Esercizi Licom, e introduce a un problema che riguarda in realtà tutta Italia: «Fortunatamente non vivo in prima persona questa dinamica, ho solo dipendenti a tempo indeterminato e ora che stiamo uscendo dalla fase più grave della pandemia le cose vanno meglio – sottolinea – ma molti colleghi, in modo particolare chi ha attività stagionali, stanno facendo fatica a reperire non solo camerieri, ma anche lavapiatti, personale per le camere, cuochi… Il problema del settore è anche legato all’incertezza di questi lunghi mesi: molti giovani, tra la possibilità di reperire un altro lavoro e quella di aspettare la ripresa delle attività di ristorazione e accoglienza, hanno fatto scelte diverse».



Saliamo in Appennino per trovare conferma in Chiara Bonacina, titolare dell’albergo ristorante “Gabriella” a Canevare: «Mancano un po’ tutte le mansioni – nota – servono provvedimenti per incentivare questi tipi di lavoro: sono problemi diffusi che riguardano la politica nazionale». Ma è un fatto di compenso? «A me non è mai capitato che qualcuno dica che diamo poco. Nonostante ciò, non ci sono candidati, anche perché molti hanno trovato altri impieghi. Può scrivere che cerco un lavapiatti?».

Pochi chilometri verso Sestola ecco Luca Biolchini della Locanda Zita. È anche presidente di Cimone Holidays, il consorzio albergatori aderente a Lapam: «In 34 anni non mi ero mai dovuto rivolgere a persone della pianura per portare avanti la stagione – osserva – ma ora ho assunto una ragazza di Sassuolo e un ragazzo di Modena (a cui, naturalmente, garantisco anche vitto e alloggio) perché in montagna non ho trovato personale. Un po’ perché qui ci sono sempre meno giovani, un po’ qualche fabbrica ha assunto molte persone. Il problema è legato soprattutto ai fine settimana: il rischio è di non poter ospitare tutti quelli che vorrebbero venire. Lo stipendio onestamente non mi pare il problema: se uno lavora venerdì sera, sabato e domenica, non prende molto meno di chi lavora in fabbrica tutta la settimana. È però difficile trovare chi accetta: senza noi della famiglia che lavoriamo il doppio, sarebbe davvero dura. A miei cuochi hanno fatto delle offerte pagandoli di più: per fortuna sono con me da tanti anni e sono rimasti». «Tutti parlano di crisi – conclude Biolchini – ma il lavoro in realtà c’è. Incontreremo l’assessore regionale Corsini e gli faremo presente il problema. Poi speriamo che la stagione sia come l’anno scorso: che venga tanta gente».

Scendiamo a Formigine: Stefano Montorsi del ristorante “La Rana” spiega: «Non è facile adesso trovare personale. Noi abbiamo faticato a trovare una persona senza esperienza che ha imparato il lavoro facendolo. Il problema maggiore è la disponibilità di orari, per questo cerchiamo di turnarli per lasciare qualche sera e qualche week end libero».

Infine a Modena, da Stefania Degli Esposti di “Bottega Vegana”: «Personalmente non ho questo problema, ma è vero che sempre meno persone vogliono lavorare in quest’ambito e che non sempre c’è chi paga il giusto. È un mix. Io lavoro con i miei figli studenti, però sento tanti colleghi che fanno fatica a trovare». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

Football news:

Jamie Carragher: se il Liverpool non si intensifica, sarà difficile far cadere la città dalla cima. E non dimentichiamo il Chelsea e il Manchester United
Messi non si allenerà con il Barça fino a quando non firmerà il Contratto
La Juventus firmerà L'attaccante Santos Cayo Jorge. Stipendio - 1,5 milioni di euro più bonus
Allegri sulla juve: Ronaldo è entusiasta. Dybala ha un problema muscolare. Kulusevski deve aggiungere
Nedved su Locatelli: la Juve considera la sua offerta giusta e buona
Kuman su 3:0 con Stoccarda: un grande gioco di barca contro una squadra forte. Siamo sulla strada giusta
Mkhitaryan vuole competere con la Roma per scudetto: senza trofei alla fine della carriera non rimarrà nulla